Auto di ieri e di oggi - Forum Autoconfronti
Registrati GRATUITAMENTE su Autoconfronti per poter accedere a tutte le opzioni disponibili.

Nel sito troverai molte sezioni utili e potrai discutere attivamente con noi nella nostra grande community!


Auto di ieri e di oggi - Forum Autoconfronti

Il Forum del mondo Automobilistico!
 
IndiceIndice  AutoconfrontiAutoconfronti  CalendarioCalendario  EventiEventi  PubblicazioniPubblicazioni  FAQFAQ  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  
TUTTE LE FOTO POSTATE SUL FORUM DEVONO OBBLIGATORIAMENTE AVERE LE TARGHE DELLE AUTOMOBILI ED I VOLTI COPERTI PER QUESTIONE DI PRIVACY, LA PUBBLICAZIONE DI TARGHE SCOPERTE E' RISERVATA ALLE MANIFESTAZIONI PUBBLICHE.LE VETTURE FOTOGRAFATE PER STRADA O IN SITUAZIONI OCCASIONALI VANNO TUTELATE CON LA TOTALE COPERTURA DELLE TARGHE, TUTTE LE FOTO CHE NON RISPETTANO TALE DIRETTIVA SARANNO RIMOSSE SENZA PREAVVISO.
AVVISO PER I NUOVI ISCRITTI SENZA MESSAGGI:PRESENTATEVI NELL'APPOSITA SEZIONE "PRESENTAZIONI" CLICCANDO SUL TASTO "NEW TOPIC" INSERENDO IL TITOLO ED UNA BREVE INTRODUZIONE PERSONALE.

SE AVETE PROBLEMI CON LA REGISTRAZIONE, IL LOGIN O ALTRO RIVOLGETEVI TRAMITE EMAIL AD UN MEMBRO DELLO STAFF ANDANDO SUL SUO PROFILO, SI AVVISANO GLI UTENTI CHE FARANNO DOMANDE NON INERENTI ALL'USO DEL FORUM CHE VERRANNO IMMEDIATAMENTE BANNATI.

SI AVVISANO TUTTI GLI UTENTI CHE L'USO DELLA CHATBOX E' CONSENTITO SOLO A USO RICREATIVO, TUTTI I CONTENUTI CHE RIGUARDANO ASPETTI TECNICI, PROBLEMI O ARGOMENTI CHE TRATTA IL FORUM SONO VIETATI.SE NON SI GENERANO ARGOMENTI NEI TOPIC IL FORUM RESTA INATTIVO, QUINDI L'ABUSO DELLA CHATBOX PER TALI QUESTIONI E' VIETATO.GLI UTENTI CHE NON RISPETTERANNO TALE DIRETTIVA SARANNO CONTATTATI DALLO STAFF E VERRANNO PRESI PROVVEDIMENTI IMMEDIATI.

Condividere | 
 

 Le basi dell autoveicolo componenti.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Albe78
Veterano Qualificato
Veterano Qualificato


Messaggi : 2465
Data d'iscrizione : 03.07.10
Età : 39
Località : Pavia

MessaggioTitolo: Le basi dell autoveicolo componenti.   Dom Ott 10, 2010 9:24 pm

Aime devo chiedere venia.All inizio quando ho cominciato a fare l amministratore in questo stupendo forum si è partiti con l idea di fare un forum per chi è appassionato si di automobili,ma che vuole avere le mani in pasta insomma che sia amante anche del fai date per tenere sempre efficente la sua auto,ma se non partiamo dalle base come si ad insegnare una qualsiasi cosa a chi non se nulla o quasi e che vorrebbe capire di più dell argomento auto?Bene ora qui posto una guida di base con compponenti essenziali e loro ubicazione buona lettura.

Impianti dell automobile.

L illustrazione mostra le parti dell automobile a benzina dotata di cambio manuale e il carburatore che di solito si trova sopra al collettore di aspirazione sono stati rimossi per poter mostrare le parti sottostanti.I principali impianti di una veyttura sono:il gruppo motore,l apparato propulsore,il sitema di supporto e quello di comando.Il gruppo motore comprende:motore,combustibile ed i sottoimpianti elettrico,di scarico,di lubrificazione e raffreddamento.L apparato propulsore è costituito dagli impianti di trasmissione e di guida,inclusi frizione differenziale ed albero motore.Sospenmsioni,ammortizzatori,ruote e pneumatici fanno parte del sistema di supporto.Sterzo e freni sono gli elementi principali del sistema di controllo,mediante il quale si effettua la guida del veicolo.



Apparato propulsore.

Questo apparato comprende il motore e l impiantoi di alimentazione del combustibile,il carburatore l impianto di accensione,il sistema di lubrificazione e raffreddamento e il motorino di avviamento.

Il raffreddamento ad acqua nei motori termici

Organi principali dell'impianto di raffreddamento ad acqua nei motori termici

Spia della temperatura eccessiva

•Pompa idraulica: ha la funzione di far circolare il liquido refrigerante dentro le apposite cavità del motore. Essa è azionata generalmente dalla rotazione del motore stesso (nelle automobili mediante la cinghia dei servizi), questa pompa è presente solo negli impianti forzati (che attualmente rappresentano la totalità di questo tipo di raffreddamento sui veicoli di trasporto), ma non è presente sugli impianti a raffreddamento libero.
•La valvola termostatica bypass: ha la funzione di far entrare piu velocemente il motore al regime termico di funzionamento ottimale, per i sistemi provvisti di questo accorgimento quando ad esempio il motore si è appena avviato il liquido è ancora freddo e impedisce al liquido refrigerante di passare per il radiatore, facendolo circolare solamente nel blocco motore, in modo da facilitarne il rapido riscaldamento, almeno fino alla temperatura di 70/80° (la temperatura varia da sistema a sistema). Superate tali temperature, la valvola si apre.
[modifica] Solo per i sistemi a circuito aperto
Circuiti in cui il liquido non viene mantenuto chiuso in un circuito, ma si usa il liquido che avvolge il motore dato che questo ne è immerso.

•Presa del liquido, questa è una presa che raccoglie il liquido fresco che avvolge il motore (acqua di mare, come nel caso di moto d'acqua).
•Scarico del liquido, feritoia da cui fuoriesce il liquido una volta usato..
[modifica] Solo per i sistemi a circuito chiuso

Circuiti in cui il liquido viene mantenuto chiuso/stagno in un circuito e si usa una ben determinata quantità di liquido.

•Radiatore: è costituito da un serbatoio atto a far raffreddare il liquido proveniente dal monoblocco. Esso è costituito da una griglia di tubicini ed alette che, attraverso l'immissione di aria esterna, consentono un rapido abbassamento della temperatura del liquido.
•Ventola (non sempre presente): aiuta il radiatore nell'operazione di raffreddamento del liquido, qualora il passaggio dell'aria non fosse sufficiente all'abbassamento della temperatura (ad esempio, quando il veicolo è fermo a motore acceso, quando è impegnato in una salita o in giornate particolarmente calde). La ventola, una volta alimentata direttamente dal motore, oggi è collegata a un motorino elettrico, ed attivata dall'interruttore termostatico.
•Interruttore termostatico: è un interruttore posto nelle vicinanze del radiatore e che, quando la temperatura del liquido supera una data soglia (generalmente i 90° per i 4T e 60°≈70° per i 2T), chiude un circuito elettrico che mette in azione la ventola.
•L'indicatore sul cruscotto: è un indicatore della temperatura del liquido.
•La spia luminosa: è un indicatore di allarme che si illumina quando la temperatura del liquido raggiunge l'ebollizione.
•Vaschetta d'espansione: è un piccolo serbatoio con due funzioni, l'eventuale rifornimento di liquido mancante nell'impianto di raffreddamento, o la raccolta di quello eventualmente in ebollizione nell'impianto, per impedirne la fuoriuscita all'esterno.

Confronto tra raffreddamento ad aria e ad acqua nei motori termici
[modifica] Vantaggi
Il sistema a liquido è caratterizzato dal:

•Permettere d'avere un controllo accurato sulla temperatura dell'apparato
•sistema meno rumoroso per via della presenza dei condotti del liquido che ispessiscono il cilindro e lo isolano acusticamente
•Maggiore libertà di posizionamento della superficie di scambio del calore
[modifica] Svantaggi
Il sistema a liquido è caratterizzato dal:

•Richiedere una manutenzione per il controllo del livello del liquido ed eventuale rabbocco
•Sistema più costoso di un apparato raffreddato ad aria
[modifica] Accorgimenti
Questi impianti di raffreddamento possono giovarsi delle accortezze di:

•Pressurizzazione: pressurizzando il circuito e aumentandone la pressione, nel caso dell'acqua e delle sue soluzioni, s'innalza il punto d'ebollizione del liquido di raffreddamento.
•Antigelo: sostanza che viene immessa nel circuito di raffreddamento assieme all'acqua distillata, per evitare un suo congelamento qualora la temperatura esterna raggiunga gli 0 °C o meno, aggiunge l'ulteriore vantaggio di aumentare il punto di ebollizione.

FONTI: testi e immagini da: http://www.moldrek.com/componenti_principali.htm
http://it.wikipedia.org/wiki/Raffreddamento_a_liquido


Ultima modifica di Albe78 il Sab Ott 23, 2010 7:18 pm, modificato 3 volte
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
pp864
Veterano Qualificato
Veterano Qualificato
avatar

Messaggi : 2563
Data d'iscrizione : 11.07.10

MessaggioTitolo: Re: Le basi dell autoveicolo componenti.   Dom Ott 17, 2010 4:51 pm

Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Fiat Uno - LUCA88SD
Master Administrator
Master Administrator
avatar

Messaggi : 26395
Data d'iscrizione : 15.02.10
Età : 29
Località : Siurgus Donigala (CA)

MessaggioTitolo: Re: Le basi dell autoveicolo componenti.   Lun Ott 18, 2010 9:33 pm

Ottimo pp864!! davvero ben fatto!!!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.vivaigirau.altervista.org
pp864
Veterano Qualificato
Veterano Qualificato
avatar

Messaggi : 2563
Data d'iscrizione : 11.07.10

MessaggioTitolo: Re: Le basi dell autoveicolo componenti.   Mer Ott 20, 2010 3:26 pm

ho pubblicato il link alla spiegazione quì , se si legge questo poi seguendo il link si ha una spiegazione più aproffondita.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
pp864
Veterano Qualificato
Veterano Qualificato
avatar

Messaggi : 2563
Data d'iscrizione : 11.07.10

MessaggioTitolo: Re: Le basi dell autoveicolo componenti.   Mer Ott 27, 2010 4:47 pm

Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Le basi dell autoveicolo componenti.   

Tornare in alto Andare in basso
 
Le basi dell autoveicolo componenti.
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Le basi dell autoveicolo componenti.
» Filtro dell'aria ferro a carburatore
» Il Portale dell' Automobilista.
» svitare le 3 viti della pompa dell'olio
» .....Dangerous vs Lotus Elise......

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Auto di ieri e di oggi - Forum Autoconfronti :: Area Pratica :: Officina-
Andare verso: