Auto di ieri e di oggi - Forum Autoconfronti
Registrati GRATUITAMENTE su Autoconfronti per poter accedere a tutte le opzioni disponibili.

Forum Autoconfronti, la più attiva e grande community professionale da 2010!!

Nel sito troverai molte sezioni utili e potrai discutere attivamente con noi nella nostra grande community!


Auto di ieri e di oggi - Forum Autoconfronti

Il Forum del mondo Automobilistico!
 
IndiceIndice  AutoconfrontiAutoconfronti  CalendarioCalendario  EventiEventi  PubblicazioniPubblicazioni  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  
In data 12-2-2018 è stata approvata dallo staff una VARIAZIONE REGOLAMENTARE che permette a tutti gli utenti di poter POSTARE IN CHIARO E SENZA CENSURE LE TARGHE dei veicoli avvistati
AVVISO PER I NUOVI ISCRITTI SENZA MESSAGGI:PRESENTATEVI NELL'APPOSITA SEZIONE "PRESENTAZIONI" CLICCANDO SUL TASTO "NEW TOPIC" INSERENDO IL TITOLO ED UNA BREVE INTRODUZIONE PERSONALE.

SE AVETE PROBLEMI CON LA REGISTRAZIONE, IL LOGIN O ALTRO RIVOLGETEVI TRAMITE EMAIL AD UN MEMBRO DELLO STAFF ANDANDO SUL SUO PROFILO, SI AVVISANO GLI UTENTI CHE FARANNO DOMANDE NON INERENTI ALL'USO DEL FORUM CHE VERRANNO IMMEDIATAMENTE BANNATI.

SI AVVISANO TUTTI GLI UTENTI CHE L'USO DELLA CHATBOX E' CONSENTITO SOLO A USO RICREATIVO, TUTTI I CONTENUTI CHE RIGUARDANO ASPETTI TECNICI, PROBLEMI O ARGOMENTI CHE TRATTA IL FORUM SONO VIETATI.SE NON SI GENERANO ARGOMENTI NEI TOPIC IL FORUM RESTA INATTIVO, QUINDI L'ABUSO DELLA CHATBOX PER TALI QUESTIONI E' VIETATO.GLI UTENTI CHE NON RISPETTERANNO TALE DIRETTIVA SARANNO CONTATTATI DALLO STAFF E VERRANNO PRESI PROVVEDIMENTI IMMEDIATI.

Condividi | 
 

 Manutenzione e Riparazione dell'Alternatore.

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Manutenzione e Riparazione dell'Alternatore.   Sab Set 25, 2010 4:57 pm

Salve a tutti,dopo la precedente guida sulla manutenzione del motorino di avviamento,oggi ci imbatteremo sull'alternatore,come sapete da guida precedente(postata da pp46 o alberto78)l'alternatore è quell'organo che permette di mantenere in carica e ricaricare la batteria onde fosse scarica,cioè alterna da un movimento di tipo "meccanico" a corrente elettrica.

MANUTENZIONE E RIPARAZIONE DELL'ALTERNATORE.
Bene le prove e le sequenze da eseguire eseguire sono le seguenti:

-Smontaggio di un alternatore (Delco-Remy)
-Controlli meccanici.
-Prova isolamento rotore.
-Rilievo della resistenza di rotore.
-Prova degli avvolgimenti di statore.
-Prova isolamento dello statore.
-Controllo del ponte raddrizzatore con tester.
-Prova regolatore.
-Prova erogazione.
-Prova erogazione su AUTO.

Dopo questa lista..lunghetta direi..premetttto due o 3 cose.Le operazioni di smontaggio e rimontaggio sono in genere abbastanza semplici,ma richiedono alcune precauzioni,Sconsiglio di pulire l'alternatore mettendolo a bagno a lungo in solventi o diluenti perchè questi possono danneggiare i materiali isolanti e sciogliere il grasso dai cuscinetti,E' sufficinete una pulizia usando stracci inumiditi con solventi.Se poi volete eseguire un'accurata pulizia e lavatura dei supporti,consiglio di sfilare i cuscinetti.Per smontare le puleggie chiudere sempre la puleggia in una morsa con copri-ganasce in piombo o alluminio.Rimettere i distanziali e le rosetto in ordine di smontaggio,per sfilare il rotore,battere sull'albero usando il martello in plastica,dopo che avete riavvitato il dado in modo che la filettatura dell'labero non sporga dal dado.la cosa più importante RIDURRE AL MINIMO LE OPERAZIONI DI DISSALDATURA E SALDATURA ONDE EVITARE SURRISCALDAMENTI DEI DIODI,SPECIALMENTE QUELLI DI ECCITAZIONE;TRA UNA SALDATURA E L'ALTRA LASCIARE TRASCORRERE MINIMO 30 SECONDI.

Smontaggio di una alternatore Delco-Remy FIG. 9.48-9.49-9.50
[img][/img]

Prendete in riferimento la figura 9.48,togliete le staffe supporti anteriori e posteriori,togliere bulloni passanti(1),fare leva verso il basso utilizzando un cacciavite(2),separare i supporti anteriore e posteriore.Ora prendete in riferimento la figura 9.49,togliere il gruppo puleggi dal supporto anteriore,coprite il rotore con uno straccio(1),mettere verso l'alto la puleggia e serrare in morsa il rotore(2),togliete il dado dalla puleggia(3),togliere la puleggia(4),togliete il Collare Grande(A),togliete il rotore dal supporto anteriore(B),togliete il collare piccolo dall'albero rotore(C).Con riferimento alla figura 9.50,togliete le viti della piastra di supporto del cuscinetto(1),togliete la piastra(2),togliete il cuscinetto anteriore(3),utilizzazndo la pressa,togliere il dado del terminale positivo di batteria (4),togliere la rondella(5),togliere le viti della piastra diodi(6),togliere il porta spazzole e la vite del gruppo regolatore(7),staccare i colelgamenti di statore e raddrizzatore(Cool,staccare i colelgamenti del raddrizzatore/porta spazzole/regolatore(9).Dopo lo smontaggio passiamo alle prove di corretto funzionamento.la sequenza dello smontaggio in base alla prova da eseguir epuò essere fatta totale o parziale.


-CONTROLLI MECCANICI
Per prima cosa verificate lo stato di usura dei cuscinetti e lo stato di usura degli anelli di collettore con calibro,controlalte eventuali eccentricità;Gli anelli si possono tornire fino a un diametro minimo stabilito dal costruttore.Verificate che le spazzole non siano di lunghezza inferiore a quella minima stabilita dalla casa costruttrice.

-PROVA ISOLAMENTO ROTORE FIG.9.39
Le prove di isolamento si eseguiscono a 220V con apparecchi a norme CE.ricordo che l'uso di queste tensioni a 50hz è molto pericolos..quindi prestate le massime precauzioni da contatti accidentali diretti o indiretti.E' sufficiente una tensione di contatto di 50V per procurare la morte.Procediamo: Collegate un puntale dell'apparecchiatura sul ferro del rotore e l'altro su anello del collettore come indicato in figura [img][/img]
(il collegamento è indifferente),Se l'isolamento è insufficiente,si ha il passaggio di corrente e quindi la lampadina si accenderà,quindi rieffettuare la prova per sicurezza e se non c'è isolamento allora sostituire il rotore.

-RILLIEVO DELLA RESISTENZA DI ROTORE FIG.9.40
Collegate il rotore come indicato nella figura.Misurate tensione e corrente contemporaneamente ed eseguite il rapposrto V/I=R.Confrontate la resistenza così ricavata con i dati della casa costruttrice.Nel caso abbiate un diverso valore rilevato bisogna sostituire il rotore.Questa prova può essere esguita con qualsiasi tester.

-PROVA DEGLI AVVOLGIMENTI DI STATORE FIG. 9.41

[img][/img]
Realizzate un circuito di prova come si vede in figura 9.41:La prova và eseguita sulle tre fasi ele correnti assorbite devono risultare uguali.Se non si verifica questo anche in questo caso lo statore và sostituito.Miraccomando la prova và eseguita più velocemente possibile per non surriscaldare le 3 fasi alimentate direttamente.

-PROVA ISOLAMENTO DELLO STATORE FIG.9.42
Anche quì le prove vanno eseguite come nel caso dell rotore con apparecchaitura a 220V,Si collega un puntale dell'apparecchiatura sul ferro dello statore e l'altro su uno qualsiasi degli avvolgimenti dello statore.Se l'isolamento è insufficiente la lampdina si accenderà e lo statore và sostituito.

-CONTROLLO DEL PONTE RADDRIZZATORE CON TESTER FIG.9.43
Individuate i tre punti di collegamento con le fasi(a,b,c) la piastra positiva (d) e la piastra negativa(e).
-Prova dei diodi della piastra positiva: il Tester và inserito per provare i diodi della piastra positiva come si vede in figura(con il positivo del tester sul punto c)ed il negativo sulla piastra(punto d).Per provare gli altri 2 diodi positivi basterà spostare il puntale positivo nei punti A e B.Il tester indicherà la caduta di tensione tipica di ciascn diodo che deve essere compreso tra 0,4 e 0,7V.
-Prova dei diodi della piastra negativa: Il tester và messo per provare i diodi della piastra negativa(con il puntale del tester sul punto "e" della piastra negativa) ed il puntale degativo del tester sui punti a,b e cindicati in figura.

-PROVA REGOLATORE

[img][/img]
Dunque il corretto funzionamento del regolatore può essere dedotto dalla prova di erogazione dell'alternatore.il compito del regolatore è mantenere stabile la tensione erogata sulla batteria e a valori accettabili per la batteria stessa.il valore di tensione che una batteria può supportare dipende dalle sue caratteristiche e dalla temperatura esterna.và inoltre ricordato che una batteria a bordo non verrà mai caricata al massimo,bensì circa il 75% della sua capcità massima,quindi se ho una batteria a bordo da 100Ah potrà fornire solo 75Ah.Il regolatore quindi è tarato in funzione della posizione(distanza,abitacolo,vano motore,vano bagagli,esterno,etc) e della temperatura di funzionamento della batteria.Un dei valori più diffusi di taratura è:
-13,8 - 14,2V per batterie tradizionali.
-14,0 - 14,5V per batterie esenti da manutenzione.

-PROVA EROGAZIONE FIG.9.45 - 9.44
La prova erogazione consiste nel controllare che l'alternatore appena riparato abbia le solite erogazioni di tensione e corrente in funzione del numero di giri(dati della casa costruttrice-come in figura le "curve di erogazione").Questo tipo di prova và eseguita al banco prova ormai diffusissimo(se non lo avete passate la capitolo successivo).La tensione deve stabilizzarsi ad esempio per una alternatore MArelli A127I a 14,3 - 14,6V.In figura 9.45 sono rappresentate le curve di erogazione dello stesso alternatore.La prova di erogazione dell'alternatore in questione dovrà accertare ad esempio a 2000 giri al minuto che la corrente fornita sua superiore o euguale a 39,5A(vedi grafico).Il controllo comprenderà una prova erogazione su batteria a vuoto e a carico.Poi successivamente l'alternatore potrà essere rimontato sul motore.se il seguente tes non passa idoneamente l'alternatore dovrà essere revisionato.fate sempre riferimento ai dati forniti dal costruttore.

-PROVA EROGAZIONE SU AUTO FIG 9.47
[img][/img]
La prova di erogazione su auto si esegue ogni volta che l'alternatore è stato smontato per riparazione o manutenzione oppure pe run controllo dell'impianto qualora si siano presentate anomali all'impianto di ricarica non segnalate dalla lampada spia generatore posta sul quandor tipo:
-Sovraccarica della batteria.
-Difficoltà all'avviamento a causa dello stato di carica della batteria.
Tale prova può essere seguita con un multimetro ed una pinza amperometrica.

Modalità di esecuzione della prova:
-Inserire il multimetro con pinza amperometrica (vedi figura) ,girare la chiave nel quadro a motore spento,inserire un carico( ad esempio anabbaglianti) ed osservare la polarità indicata dallo strumento(in figura indica +),la polarità indica che il sistema è in EROGAZIONE BATTERIA,la polarità opposta sarà per EROGAZIONE ALTERNATORE.
-Avviare il motore
-La lampada sul quadro si deve sepgnere e deve rimanere spenta a tutti i numeri di giri.
-Inserire altri carichi lasciando girare il motore al minimo e osservare quale polarità lo strumento indica.
Se l'alternatore eroga corrente a sufficienza,la polarità dello strumento dovrà indicare EROGAZIONE ALTERNATORE cioè il -( secondo come l'esempio in figura) se la polarità corrisponde ad EROGAZIONE BATTERIA,la batteria sarà costretta ad erogare corrente all'impianto e quindi l'alternatore non è in funzione oppure è insufficiente ai carichi alti.se la polarità rimane su EROGAZIONE BATTERIA anche a numero di giri medi o massimi,l'alternatore non eroga proprio nulla allora và riparato oppure sostituito per ocmodità.Durante tutte le prove di erogazione su atuo come al banco,bisogna sempre tener sott'occhio la tensione di regolazione che dovrà avere i valori stabiliti.(vedi paragrafo antecedente)Se la tensione regolata non dovesse rienatrare nei valori stabiliti,sostituire il regolatore di tensione dell'alternatore(ponte diodi).Se la lampada spia non si accende ad alternatore fermo ma alimentato,controllare che i collegamenti della lampada e la lampada stessa.Se non ci sono interruzioni o difetti allora è interrotto il regolatore e và sostituito.sempre in figura 9.47 è rappresentata l'inserzione del multimetro con pinza amperometrica sul filo(B).La pinza può inoltre essere spostata sui fili A e C e,quindi,si possono misurare separatamente le seguenti correnti:
-Filo A -> La corrente erogata dall'alternatore.
-Filo B -> La corrente erogata o assorbita dalla batteria,esclusa la corrente di avviamento.
-Filo C -> La coorrente erogata dalla batteria o dall'alternatore più l abatteria,verso i carichi.
Dopo tutte queste prove e se non avete inconvenienti la riparazione o manutenzion è stata eseguita correttamente.Buon lavoro Wink
Torna in alto Andare in basso
Fiat Uno - LUCA88SD
Master Administrator
Master Administrator
avatar

Messaggi : 27280
Data d'iscrizione : 15.02.10
Età : 30
Località : Siurgus Donigala (CA)

MessaggioTitolo: Re: Manutenzione e Riparazione dell'Alternatore.   Dom Set 26, 2010 1:39 am

bellissima guida Francesco, da dove le prendi? sono ben strutturate!
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://www.vivaigirau.altervista.org
Ospite
Ospite



MessaggioTitolo: Re: Manutenzione e Riparazione dell'Alternatore.   Dom Set 26, 2010 2:26 am

le immagini le prendo dal mio libro di scuola..alcune però le prendo online..invece per la guida vera e propria il testo lo scrivo io..poi ovviamente le formule o cose più complicate preferisco trascriverle dal libro di scuola,questo perchè ho notato che basta non aggiungere un dettaglio o strutturare male la frase che diventa incompreso e poco capibile,ed è ancor più difficile far capire con solo proprie parole scritte quello che si vuole dire.
Torna in alto Andare in basso
Fiat Uno - LUCA88SD
Master Administrator
Master Administrator
avatar

Messaggi : 27280
Data d'iscrizione : 15.02.10
Età : 30
Località : Siurgus Donigala (CA)

MessaggioTitolo: Re: Manutenzione e Riparazione dell'Alternatore.   Dom Set 26, 2010 2:30 am

ok ottimo Francesco!! Smile certo che siamo di buon ora per il forum e... hahaha

questa guida è utile e molto ben comprensibile mi piace 🐘
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://www.vivaigirau.altervista.org
giondalar
Utente Convalidato
Utente Convalidato


Messaggi : 4
Data d'iscrizione : 27.02.18

MessaggioTitolo: perchè non vedo alcune immagini ?   Mer Feb 28, 2018 1:56 pm

Ho trovato questo interessantissimo post sull'alternatore, ma purtroppo non visualizzo alcune immagini, qualcuno puo aiutarmi ?
Grazie
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Supermotor
Utente Certificato
Utente Certificato
avatar

Messaggi : 923
Data d'iscrizione : 18.06.10
Età : 57
Località : ex Torino

MessaggioTitolo: Re: Manutenzione e Riparazione dell'Alternatore.   Mer Feb 28, 2018 5:56 pm

Io non visualizzo erogatore e avvolgimenti, forse il server ha eliminato le immagini, non riesci a comprendere il meccanismo?
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo https://www.facebook.com/SuperMotorCompany
giondalar
Utente Convalidato
Utente Convalidato


Messaggi : 4
Data d'iscrizione : 27.02.18

MessaggioTitolo: Re: Manutenzione e Riparazione dell'Alternatore.   Gio Mar 01, 2018 10:38 am

esatto anche io, sono fondamentali per capire la procedura descritta.
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Fiat Uno - LUCA88SD
Master Administrator
Master Administrator
avatar

Messaggi : 27280
Data d'iscrizione : 15.02.10
Età : 30
Località : Siurgus Donigala (CA)

MessaggioTitolo: Re: Manutenzione e Riparazione dell'Alternatore.   Ven Mar 02, 2018 10:07 pm

Penso che il server le abbia eliminate e non riusciamo a recuperarle.

_________________


VI AUGURO 100 VOLTE QUELLO CHE VOI AUGURATE A ME!!  

LUCA88SD

VIVAI GIRAU VERDE MEDITERRANEO
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://www.vivaigirau.altervista.org
giondalar
Utente Convalidato
Utente Convalidato


Messaggi : 4
Data d'iscrizione : 27.02.18

MessaggioTitolo: Re: Manutenzione e Riparazione dell'Alternatore.   Sab Mar 03, 2018 10:34 am

Crying or Very sad Crying or Very sad
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Manutenzione e Riparazione dell'Alternatore.   

Torna in alto Andare in basso
 
Manutenzione e Riparazione dell'Alternatore.
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» svitare le 3 viti della pompa dell'olio
» Benedizione dell'Esercito
» Salone dell' auto di Ginevra
» Dove trovo dell'erba?
» Manutenzione e lubrificazione mtb full

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Auto di ieri e di oggi - Forum Autoconfronti :: Area Pratica :: Elettronica ed Elettrotecnica-
Vai verso: