Auto di ieri e di oggi - Forum Autoconfronti
Registrati GRATUITAMENTE su Autoconfronti per poter accedere a tutte le opzioni disponibili.

Forum Autoconfronti, la più attiva e grande community professionale da 2010!!

Nel sito troverai molte sezioni utili e potrai discutere attivamente con noi nella nostra grande community!


Auto di ieri e di oggi - Forum Autoconfronti

Il Forum del mondo Automobilistico!
 
IndiceIndice  AutoconfrontiAutoconfronti  CalendarioCalendario  EventiEventi  PubblicazioniPubblicazioni  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  
TUTTE LE FOTO POSTATE SUL FORUM DEVONO OBBLIGATORIAMENTE AVERE LE TARGHE DELLE AUTOMOBILI ED I VOLTI COPERTI PER QUESTIONE DI PRIVACY, LA PUBBLICAZIONE DI TARGHE SCOPERTE E' RISERVATA ALLE MANIFESTAZIONI PUBBLICHE.LE VETTURE FOTOGRAFATE PER STRADA O IN SITUAZIONI OCCASIONALI VANNO TUTELATE CON LA TOTALE COPERTURA DELLE TARGHE, TUTTE LE FOTO CHE NON RISPETTANO TALE DIRETTIVA SARANNO RIMOSSE SENZA PREAVVISO.
AVVISO PER I NUOVI ISCRITTI SENZA MESSAGGI:PRESENTATEVI NELL'APPOSITA SEZIONE "PRESENTAZIONI" CLICCANDO SUL TASTO "NEW TOPIC" INSERENDO IL TITOLO ED UNA BREVE INTRODUZIONE PERSONALE.

SE AVETE PROBLEMI CON LA REGISTRAZIONE, IL LOGIN O ALTRO RIVOLGETEVI TRAMITE EMAIL AD UN MEMBRO DELLO STAFF ANDANDO SUL SUO PROFILO, SI AVVISANO GLI UTENTI CHE FARANNO DOMANDE NON INERENTI ALL'USO DEL FORUM CHE VERRANNO IMMEDIATAMENTE BANNATI.

SI AVVISANO TUTTI GLI UTENTI CHE L'USO DELLA CHATBOX E' CONSENTITO SOLO A USO RICREATIVO, TUTTI I CONTENUTI CHE RIGUARDANO ASPETTI TECNICI, PROBLEMI O ARGOMENTI CHE TRATTA IL FORUM SONO VIETATI.SE NON SI GENERANO ARGOMENTI NEI TOPIC IL FORUM RESTA INATTIVO, QUINDI L'ABUSO DELLA CHATBOX PER TALI QUESTIONI E' VIETATO.GLI UTENTI CHE NON RISPETTERANNO TALE DIRETTIVA SARANNO CONTATTATI DALLO STAFF E VERRANNO PRESI PROVVEDIMENTI IMMEDIATI.

Condividere | 
 

 F1 Campioni e Ricordi..Ayrton Senna

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : 1, 2  Seguente
AutoreMessaggio
Fiat Uno - LUCA88SD
Master Administrator
Master Administrator
avatar

Messaggi : 26632
Data d'iscrizione : 15.02.10
Età : 29
Località : Siurgus Donigala (CA)

MessaggioTitolo: F1 Campioni e Ricordi..Ayrton Senna   Gio Set 09, 2010 12:50 pm

La F1 uno sport fatto di cuore e passione...che sempre più diventa questione di denaro. Io sono appassionato di F1 da sempre..sin da piccolo seguivo le gare e nel mio cuore è restato un ricordo di un grande campione come Ayrton Senna, lo ritengo un grande pilota dotato di pazzia e volontà..tutto ciò che serve nella F1 per diventare un campione.

Ayrton Senna Da Silva nato a San Paolo il 21 Marzo 1960 e deceduto al ospedale di Bologna il 1 maggio 1994 vinse nella sua carriera 3 titoli mondiali: 1988,1990,1991.

Sennà è il pilota che in rapporto ai GP effettuati ha il record di pole position, era abilissimo in tutte le situazioni, autore di gare spettacolari e guide al limite.

Debuttò nel GP del Brasile 1984 sulla Toleman Hart.



Subito diede prova del suo enorme talento e nel GP di Monaco sotto una pioggia incessante conquistò il 2 posto, la gara fu interrotta a causa del enorme quantità d'acqua che si trovava sulla pista, in 1 posizione si trovava Alain Prost che si vedeva recuperare ben 6 secondi a giro da Senna ma a causa dell'interruzione della gara vinse Prost e senna si vide "rubare" la vittoria ormai ad un passo.

Chiuse il 1984 comquistando altri due podi in Gran Bretagna e Portogallo, chiudendo la stagione al 9 posto in classifica.

LA Lotus

La Lotus nel 1985 ebbe l'occasione di ingaggiare Senna, e già nel secondo GP della stagione Senna vinse nel GP del Portogallo sotto una pioggia incessante.
Nel 1985 didede prova di quale era il suo punto di forza,,il giro veloce, infatti conquistò ben 7 pole.

Senna retò per tre anni alla Lotus che l'ultimo anno abbandonato il propulsore Renault passò alla Honda e con il pilota Brasiliano iniziò una profiqua collaborazione.

Senna che dopo aver ottenuto il quarto posto per due ani in classifica ed il terzo nel ultimo affiancate da ben 16 pole 6GP vinti e 6giri veloci decise di abbandonare la Lotus poichè non poteva arrivare al suo traguardo, il mondiale.

la McLaren Honda 1988

La McLaren 1988 era motorizzata Honda e chiamata MP4/4, era un ecezzionale autovettura che permise ai piloti di vincere ben 15 gare su 16.

Senna nel 1988 ottenne 8 vittorie e 13 pole e vinse il titolo, otenne il titolo a Suzuka in Giappone con una gara di anticipo.
Questa gara fu delle più belle infatti anche se partendo in pole a causa di un disguido alla partenza fu costretto a recuperare metà schieramento e sorpassà Alaim Prost al 28giro con un sorpasso memorabile.

In quel anno vigeva una regola che permise a Senna di vincere il titolo con meno punti di Prost, infatti il sistema degli scarti consentiva di calcolare solo i migliori 11 piazzamenti come punti validi per il mondiale.

1989

Il 1989 iniziò sulla falsariga dell'anno precedente con un dominio netto della scuderia inglese e con Senna protagonista di 3 vittorie nelle prime 4 gare. In quella stagione però la McLaren MP4/5 evidenziò qualche debolezza dal punto di vista dell'affidabilità, che costrinse soprattutto Senna a diversi ritiri favorendo indirettamente Prost. L'epilogo del mondiale fu, alquanto controverso: sul circuito di Suzuka, sede del Gran Premio del Giappone, i due rivali si fronteggiarono nella penultima gara con Prost in vantaggio ma ancora non certo del titolo. Senna conquistò la pole position con una prestazione fenomenale, distaccando il compagno di squadra che gli partiva accanto, di più di un secondo e sette decimi. Ma Prost lo sorpassò in partenza e a cinque giri dalla fine, dopo un duello durato per tutta la corsa, Senna tentò di scavalcare il rivale alla chicane che precede il traguardo: il francese, anticipando l'ingresso in curva, chiuse il brasiliano bloccando le due vetture. Si trattò di una manovra molto discussa che ancora oggi non mette d'accordo i sostenitori dei due piloti: effettivamente, a termini di regolamento, Prost aveva diritto di traiettoria, avendo il muso della macchina più avanti di quello dell'avversario, ma la sua decisa sterzata anticipata sembrò una manovra volta a generare l'incidente.

Prost terminò lì la propria gara, Senna invece ripartì grazie ad una spinta dei commissari, ed attraversando la chicane rientrò in gara, pur con l'ala anteriore fuori uso per il contatto col francese. Dopo la sosta ai box, per il cambio del musetto, e il furioso inseguimento ad Alessandro Nannini, primo a quattro giri dal termine con dieci secondi di vantaggio sul brasiliano, Senna riuscì a tagliare per primo il traguardo, riaprendo il Mondiale. Sul gradino più alto del podio però salì Nannini: Senna era stato squalificato perché, tagliando la chicane, aveva tratto vantaggio dalla spinta dei commissari; Prost poté così fregiarsi del titolo di Campione del Mondo.

L'episodio inasprì definitivamente i già compromessi rapporti che Senna aveva col francese e con tutta la federazione, a quel tempo retta da Jean-Marie Balestre. Seguirono una serie di polemiche durante tutto l'inverno dell'anno: Senna, profondamente rattristato e scoraggiato, paventò il ritiro dalle corse, parlando di cospirazione ordita dal Presidente della FIA nei suoi confronti, mentre la Federazione minacciò al brasiliano la revoca della superlicenza per guidare in F1.

1990

Senna ebbe modo di restituire il torto subito durante l'anno successivo. Prost era passato alla Ferrari, ma la stagione 1990 non cambiò la trama, con i due sempre in accanita lotta tra di loro.

Il copione si ribaltò: Senna arrivò in Giappone in vantaggio di classifica, ma col rivale in recupero. Partito al palo, fu bruciato da Prost in partenza, complice la pista più sporca dal lato della pole. Alla prima curva, Prost chiuse la traiettoria, avendo ampio margine su Senna; il quale ritardando volontariamente la frenata (come avrebbe ammesso qualche anno più tardi [6] ) speronò il francese. Entrambi finirono fuori gara (commentando a caldo l'episodio, Senna disse: «A volte le gare finiscono a sei giri dal termine, a volte alla prima curva»). Il brasiliano era Campione del Mondo per la seconda volta.

Per la stagione 1991 la Honda decide di abbandonare il collaudato V10 ed iniziare lo sviluppo del V12, credendo che quest'ultimo fosse il frazionamento vincente. La stagione parte bene, con 4 vittorie consecutive di Senna, ma quest'ultimo invita alla prudenza e sprona la propria squadra e la Honda a velocizzare lo sviluppo, in quanto le cose non vanno come dovrebbero. Il cambio di motorizzazione infatti, oltre a creare problemi di affidabilità, produce problemi di bilanciamento vettura. Le vittorie iniziali sono favorite dal calo di competitività della Ferrari e soprattutto dall'inaffidabilità della rivale Williams, che sta sviluppando il cambio al volante e la nuova motorizzazione Renault. Non appena la Williams risolve i propri problemi, escono i veri valori in campo. Senna cerca come può di tamponare lo strapotere dell'eccezionale FW14. Al GP di Ungheria la Shell fornisce alla McLaren una speciale benzina che consente di ritrovare un po' di competitività, garantendo a Senna un'importantissima vittoria. A Spa la vittoria è frutto nuovamente del ritiro degli avversari. La svolta decisiva avviene in Portogallo, dove la Williams getta una facile vittoria sbagliando completamente il pitstop (viene avvitata male la ruota posteriore), allontanandosi dal sogno mondiale. A Suzuka un errore di Mansell apre la strada al terzo titolo mondiale di Senna, che arriva con una gara d'anticipo. Ma è chiaro che la Williams ha creato una vettura estremamente competitiva e nel 1992 Senna nulla può contro la FW14B. Il tempo perso per risolvere i problemi, la tardiva introduzione del cambio al volante e cosa più importante, la scelta rivelatasi sbagliata dell'Honda V12, hanno tolto qualsiasi possibilità di vittoria mondiale a Senna e alla McLaren. La stagione termina con soli tre successi e relega Senna al 4º posto in classifica, superato anche dall'astro nascente Michael Schumacher. Al termine della stagione la Honda annuncia il ritiro dal mondiale.

1993

Senna alla guida della sua McLaren al Gran Premio di Germania del 1993.

Anche nel 1993, con una McLaren motorizzata Ford, e contro una fenomenale Williams, la cui prima guida era ora diventato il rivale di sempre, l'ormai trentottenne Alain Prost, non prometteva meglio, ma nonostante l'evidente inferiorità di mezzo, Senna diede vita ad alcune gare spettacolari, in particolare nel Gran Premio d'Europa a Donington Park, una delle più belle vittorie del campione brasiliano: sotto l'acqua (suo elemento naturale) Senna diede spettacolo effettuando quattro sorpassi nel solo primo giro e quasi ridicolizzando gli avversari. Alla fine s'impose con quasi un minuto e mezzo di distacco su Damon Hill ed un giro su Prost.

Nel corso dell'anno, la differenza di qualità e potenza (troppo evidente) si fece sentire ed il francese riuscì a fine anno, a laurearsi campione del mondo. Senna fu vice-campione, ottenendo 5 vittorie stagionali, tra cui, oltre a Donington, la seconda in carriera nel GP di casa (sotto l'acqua) e la quinta consecutiva a Montecarlo. Durante la stagione, la sua McLaren palesò alcuni problemi di affidabilità, abbandonandolo ad Imola, in Canada, in Ungheria e in Portogallo quando era 2º e a Silverstone quando era 3º (finisce la benzina all'ultimo giro e si classifica 5º).

Il passaggio alla Williams e l'incidente mortale

Nel 1994 Senna lasciò la McLaren per trasferirsi alla Williams campione in carica, proprio al posto del ritirato Prost. Da quell'anno il regolamento vietava tutti i dispositivi elettronici (come le sospensioni attive e il controllo di trazione), un punto di forza della Williams nel 1992 e 1993. Ma la monoposto progettata da Adrian Newey non era solo meno competitiva che in passato: era troppo stretta nella zona dell'abitacolo, e Senna faticava a calarvisi e di conseguenza faticava nella guida. La vettura era inoltre instabile e difficile da guidare. Senna iniziò i lavori di collaudo, ma sarebbe servito del tempo per sistemare i problemi. Con questi presupposti iniziò il mondiale. Dopo una partenza difficile (due ritiri nelle prime due gare, vinte da un giovane Michael Schumacher su Benetton Ford, nelle quali aveva tuttavia conquistato la pole) Senna affrontò la terza gara, il Gran Premio di San Marino, cogliendo nelle prove (iniziate il venerdì con l'incidente di Rubens Barrichello alla variante bassa senza gravi conseguenze, e funestate dall'incidente mortale di Roland Ratzenberger alla Villeneuve il sabato) la terza pole position di fila. Erano le 14:17 quando al 7º giro, il secondo dopo la ripartenza dietro la safety car (entrata in seguito ad un incidente in partenza che aveva coinvolto JJ Lehto e Pedro Lamy, i rottami delle cui vetture avevano provocato il ferimento di alcuni spettatori), Senna uscì di pista in piena velocità alla curva del Tamburello, a causa del cedimento del piantone dello sterzo. Il piantone era stato modificato la notte seguente le prove cronometrate, alla vigilia della gara, dopo che Senna aveva chiesto di migliorare la visibilità della strumentazione. Il piantone era stato allungato. La saldatura manuale si era mostrata però insufficiente a reggere le sollecitazioni della gara. Il pilota non poté quindi fare nulla per controllare la monoposto.
Senna, infatti, rimasto ormai passeggero impotente di una vettura ingovernabile, frenò (come si vede anche dalle immagini riprese dal videocamera montata sulla monoposto), ma non riuscì ad evitare il muro del Tamburello. Le conseguenze risultarono tragiche: l'impatto fu tremendo, coinvolgendo la parte anteriore destra della monoposto.

Il puntone della sospensione anteriore destra, spezzatosi, penetrò nella visiera del casco del pilota, dal bordo superiore. Ciò causò lo sfondamento della regione temporale destra e provocò gravissime e fatali lesioni. Il pilota brasiliano perse oltre 3 litri di sangue in seguito a tali lesioni. In sede autoptica non furono riscontrati altri danni fisici di particolare gravità. Ciò è spiegabile col fatto che l'angolo d'impatto, di soli 22º, aveva permesso una progressiva dissipazione dell'energia cinetica, prima contro il muretto e quindi nella sabbia. La cosa non deve destare meraviglia, dal momento che analoghi incidenti ad alta velocità nello stesso punto, come quello di Nelson Piquet nel 1987, quello di Gerhard Berger nel 1989 o quello di Michele Alboreto nel 1991, si erano risolti senza particolari traumi da decelerazione al pilota. Alle 18:40 (ora di Roma) dello stesso giorno finiva la vita di uno dei più grandi piloti della storia della Formula 1. In Brasile furono proclamati 3 giorni di lutto nazionale, mentre a seguito delle indagini sulla morte del brasiliano, il circuito di Imola fu posto sotto sequestro.

Ayrton Senna ha preso il via in 161 GP (su 162 partecipazioni), cogliendo 41 vittorie, 65 pole position, 19 giri più veloci in gara e 610 punti iridati validi (su 614 totali). È partito per 87 volte in prima fila ed ha ottenuto 96 piazzamenti a punti, 80 dei quali sul podio, percorrendo 13672 km al comando di una corsa. Memorabili e ricche di pathos furono le sue vittorie commentate dal famoso telecronista brasiliano Galvão Bueno, che per Ayrton aveva una autentica predilezione.

Dopo il tragico incidente, tutti i circuiti di Formula 1 furono oggetto di controlli e successive revisioni dei tracciati, ove necessarie, per garantire maggior sicurezza ai piloti. La curva del Tamburello, nella fattispecie, fu modificata e, nel tratto centrale, sostituita con una chicane. Furono anche prese misure, sia immediate che di lungo periodo, per aumentare la sicurezza delle vetture, e diminuirne le velocità.

insomma..la morte di Senna segnò un epoca....un grande pilota che avrebbe dato ancora tanto.



Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.vivaigirau.altervista.org
Zingaro
Meccanico del Forum
Meccanico del Forum
avatar

Messaggi : 3405
Data d'iscrizione : 18.06.11
Età : 56
Località : Torino

MessaggioTitolo: Re: F1 Campioni e Ricordi..Ayrton Senna   Sab Giu 25, 2011 8:58 pm

Non sarei troppo d'accordo con la pazzia, Senna l'ho sempre visto come molto tecnico e capace.
Lo ricordo nel GP d'europa del 93 al Nurburing; partenza sotto la pioggia, era quarto in griglia, alla prima curva era quinto, alla terza secondo, al termine del primo giro era in testa e da lì guidò la gara sino alla fine. Prost, partito in Pole Position, giunse secondo dopo 13 soste ai box.
Senna è stato un pilota di eccezionale professionalità e preparazione atletica.
Un mito

_________________
Ladies and gentleman... START YOUR ENGINE

https://www.facebook.com/david.lo.zingaro/
https://officinadellozingaro.wordpress.com/
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Fiat Uno - LUCA88SD
Master Administrator
Master Administrator
avatar

Messaggi : 26632
Data d'iscrizione : 15.02.10
Età : 29
Località : Siurgus Donigala (CA)

MessaggioTitolo: Re: F1 Campioni e Ricordi..Ayrton Senna   Sab Giu 25, 2011 11:37 pm

Cia Zingaro è bello parlare di questo pilota Smile

allora bè io lo ritengo "pazzo" anche perchè davvero si buttava in manovre al limite, non dico come Gilles Villeneuve ma quasi! Senna è un mito che ha fatto la storia, l'ultimo anno con una vettura inferiore dava da fare anche a Schumacher che aveva una vettura superiore! Di sicuro anche se la rivalità con Prost era alle stelle l'uno senza l'altro avevano meno stimoli

_________________


VI AUGURO 100 VOLTE QUELLO CHE VOI AUGURATE A ME!!  

LUCA88SD

VIVAI GIRAU VERDE MEDITERRANEO
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.vivaigirau.altervista.org
Zingaro
Meccanico del Forum
Meccanico del Forum
avatar

Messaggi : 3405
Data d'iscrizione : 18.06.11
Età : 56
Località : Torino

MessaggioTitolo: Re: F1 Campioni e Ricordi..Ayrton Senna   Sab Giu 25, 2011 11:51 pm

Bhè... :D sarà perché apprezzavo Mansell per me la pazzia è altro.. comunque... :D
Le sue manovre al limite erano frutto di una grande preparazione. Quando si accingeva a fare un sorpasso non stava mai a tentennare dietro l'avversario, lo raggiungeva e lo sorpassava quasi in automatico. Un altro pianeta

_________________
Ladies and gentleman... START YOUR ENGINE

https://www.facebook.com/david.lo.zingaro/
https://officinadellozingaro.wordpress.com/
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Fiat Uno - LUCA88SD
Master Administrator
Master Administrator
avatar

Messaggi : 26632
Data d'iscrizione : 15.02.10
Età : 29
Località : Siurgus Donigala (CA)

MessaggioTitolo: Re: F1 Campioni e Ricordi..Ayrton Senna   Sab Giu 25, 2011 11:59 pm

anche Mansell era un grande non cè dubbio!! Smile

Senna si è vero non tentennava, ma ricordi la gara a Monaco in cui disse "più vado veloce più sono immortale" (o una cosa simile) e mi pare che lo fermarono

_________________


VI AUGURO 100 VOLTE QUELLO CHE VOI AUGURATE A ME!!  

LUCA88SD

VIVAI GIRAU VERDE MEDITERRANEO
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.vivaigirau.altervista.org
Zingaro
Meccanico del Forum
Meccanico del Forum
avatar

Messaggi : 3405
Data d'iscrizione : 18.06.11
Età : 56
Località : Torino

MessaggioTitolo: Re: F1 Campioni e Ricordi..Ayrton Senna   Dom Giu 26, 2011 12:27 am

No, non ricordo l'episodio, so che fermarono la gara per pioggia quando stava per prendere Prost (l'episodio lo hai riportato nel post di apertura), ricordo cosa ho pensato quando allo stesso Prost ha reso la pariglia sbattendolo fuori gara (non se ne era accorto nessuno che lo avevano fatto apposta, Prost l'anno prima e Ayrton in quel momento, nessuno, giuro What a Face ...forse... :D )


Intanto c'è questa, prendete nota perché in Conti Editore l'hanno esaurita prima di stamparla, potreste non avere più occasione di vederla.

_________________
Ladies and gentleman... START YOUR ENGINE

https://www.facebook.com/david.lo.zingaro/
https://officinadellozingaro.wordpress.com/
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
ste75
Top Forum Member
Top Forum Member
avatar

Messaggi : 13236
Data d'iscrizione : 12.07.10
Età : 52
Località : volpago del montello ( TV)

MessaggioTitolo: Re: F1 Campioni e Ricordi..Ayrton Senna   Dom Giu 26, 2011 9:47 am

Zingaro ha scritto:
Non sarei troppo d'accordo con la pazzia, Senna l'ho sempre visto come molto tecnico e capace.
Lo ricordo nel GP d'europa del 93 al Nurburing; partenza sotto la pioggia, era quarto in griglia, alla prima curva era quinto, alla terza secondo, al termine del primo giro era in testa e da lì guidò la gara sino alla fine. Prost, partito in Pole Position, giunse secondo dopo 13 soste ai box.
Senna è stato un pilota di eccezionale professionalità e preparazione atletica.
Un mito


...perdonami, ma era a Donington ParK il GP d'Europa che dici.... Prost fece 7 soste e fini terzo, doppiato, grazie al ritiro di Barrichello...
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Zingaro
Meccanico del Forum
Meccanico del Forum
avatar

Messaggi : 3405
Data d'iscrizione : 18.06.11
Età : 56
Località : Torino

MessaggioTitolo: Re: F1 Campioni e Ricordi..Ayrton Senna   Dom Giu 26, 2011 12:59 pm

Perdonarti?? Figurati!! Sei perdonato prima ancora di esporti 🐘
Io la ricordo così, andando a memoria ma per carità, non sarebbe la prima volta ceh sbaglio.. andando a memoria... Embarassed
Ricordo bene il primo giro perché l'ho seguito con attenzione poi il rtesto sono dettagli che si perdono un po' nella memoria (alla mia età... può succedere.. :D ) e magari si confondono con altri eventi. Intanto mi informo e se è il caso se ne discuterà ancora.
Nel frattempo ti ringrazio della precisazione, se hai ricordi è fonti più certe delle mie siano le benvenute :D

_________________
Ladies and gentleman... START YOUR ENGINE

https://www.facebook.com/david.lo.zingaro/
https://officinadellozingaro.wordpress.com/
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
ste75
Top Forum Member
Top Forum Member
avatar

Messaggi : 13236
Data d'iscrizione : 12.07.10
Età : 52
Località : volpago del montello ( TV)

MessaggioTitolo: Re: F1 Campioni e Ricordi..Ayrton Senna   Dom Giu 26, 2011 1:10 pm

...l'avevo guardato anche io quel GP, e ricordavo che era in Inghilterra.... primo giro di gran classe da un pilota davvero unico..... fonti no, solo la mia memoria che ha parecchie falle...
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Fiat Uno - LUCA88SD
Master Administrator
Master Administrator
avatar

Messaggi : 26632
Data d'iscrizione : 15.02.10
Età : 29
Località : Siurgus Donigala (CA)

MessaggioTitolo: Re: F1 Campioni e Ricordi..Ayrton Senna   Dom Giu 26, 2011 10:57 pm

non fatemi discorsi da pensionati Smile ahaha!!

comunque Zingaro hai quel giornale tu?

_________________


VI AUGURO 100 VOLTE QUELLO CHE VOI AUGURATE A ME!!  

LUCA88SD

VIVAI GIRAU VERDE MEDITERRANEO
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.vivaigirau.altervista.org
Zingaro
Meccanico del Forum
Meccanico del Forum
avatar

Messaggi : 3405
Data d'iscrizione : 18.06.11
Età : 56
Località : Torino

MessaggioTitolo: Re: F1 Campioni e Ricordi..Ayrton Senna   Dom Giu 26, 2011 11:04 pm

Si, scansionato per postarlo... anzi, adesso lo tolgo dallo scanner... silent

_________________
Ladies and gentleman... START YOUR ENGINE

https://www.facebook.com/david.lo.zingaro/
https://officinadellozingaro.wordpress.com/
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Fiat Uno - LUCA88SD
Master Administrator
Master Administrator
avatar

Messaggi : 26632
Data d'iscrizione : 15.02.10
Età : 29
Località : Siurgus Donigala (CA)

MessaggioTitolo: Re: F1 Campioni e Ricordi..Ayrton Senna   Dom Giu 26, 2011 11:05 pm

occhio allora è un pezzo storico direi Smile complimenti Smile

_________________


VI AUGURO 100 VOLTE QUELLO CHE VOI AUGURATE A ME!!  

LUCA88SD

VIVAI GIRAU VERDE MEDITERRANEO
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.vivaigirau.altervista.org
Zingaro
Meccanico del Forum
Meccanico del Forum
avatar

Messaggi : 3405
Data d'iscrizione : 18.06.11
Età : 56
Località : Torino

MessaggioTitolo: Re: F1 Campioni e Ricordi..Ayrton Senna   Lun Giu 27, 2011 11:05 pm

Caro Ste, ho rivisto quel GP, Donington, non ho contato le soste ma credo che tutto sommato tu alo ricordi megtlio di me ti ho battuto in falle mnemoniche Embarassed ..l'età....
mi sono goduto quasi due ore di sano spettacolo.

_________________
Ladies and gentleman... START YOUR ENGINE

https://www.facebook.com/david.lo.zingaro/
https://officinadellozingaro.wordpress.com/
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Fiat Uno - LUCA88SD
Master Administrator
Master Administrator
avatar

Messaggi : 26632
Data d'iscrizione : 15.02.10
Età : 29
Località : Siurgus Donigala (CA)

MessaggioTitolo: Re: F1 Campioni e Ricordi..Ayrton Senna   Lun Giu 27, 2011 11:33 pm

Zingaro la hai guardata dal web?

_________________


VI AUGURO 100 VOLTE QUELLO CHE VOI AUGURATE A ME!!  

LUCA88SD

VIVAI GIRAU VERDE MEDITERRANEO
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.vivaigirau.altervista.org
Zingaro
Meccanico del Forum
Meccanico del Forum
avatar

Messaggi : 3405
Data d'iscrizione : 18.06.11
Età : 56
Località : Torino

MessaggioTitolo: Re: F1 Campioni e Ricordi..Ayrton Senna   Lun Giu 27, 2011 11:37 pm

No, ho una anacronistica videocassetta, dove ho registrato una gara 2 di SBK, una di formula 3 e quel GP....
Per un po' mi sono dimenticcato davanti alla televisione.. drunken

_________________
Ladies and gentleman... START YOUR ENGINE

https://www.facebook.com/david.lo.zingaro/
https://officinadellozingaro.wordpress.com/
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Fiat Uno - LUCA88SD
Master Administrator
Master Administrator
avatar

Messaggi : 26632
Data d'iscrizione : 15.02.10
Età : 29
Località : Siurgus Donigala (CA)

MessaggioTitolo: Re: F1 Campioni e Ricordi..Ayrton Senna   Mar Giu 28, 2011 12:12 am

wow deve essere bellissima!!! Smile hai anche altra gare registrate?

_________________


VI AUGURO 100 VOLTE QUELLO CHE VOI AUGURATE A ME!!  

LUCA88SD

VIVAI GIRAU VERDE MEDITERRANEO
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.vivaigirau.altervista.org
Zingaro
Meccanico del Forum
Meccanico del Forum
avatar

Messaggi : 3405
Data d'iscrizione : 18.06.11
Età : 56
Località : Torino

MessaggioTitolo: Re: F1 Campioni e Ricordi..Ayrton Senna   Mar Giu 28, 2011 9:42 am

Si, ne ho diverse, adesso non ricordo quali con esattezza, non tutte sono eccelse, ma a suo tempo le registravo spesso e di diverse specialità; auto, moto, kart...
Interessante una gara di Porsche e di Clio a Montecarlo.
Ho anche altre videocassette acquistate con le riviste o singolarmente trattanti argomenti particolari e specifici come le Alfa, una storia della F1 e qualche altra cosa...
Bhè, in casa mia non ci si annoia :D

_________________
Ladies and gentleman... START YOUR ENGINE

https://www.facebook.com/david.lo.zingaro/
https://officinadellozingaro.wordpress.com/
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
ste75
Top Forum Member
Top Forum Member
avatar

Messaggi : 13236
Data d'iscrizione : 12.07.10
Età : 52
Località : volpago del montello ( TV)

MessaggioTitolo: Re: F1 Campioni e Ricordi..Ayrton Senna   Mar Giu 28, 2011 9:54 am

...ricordavo a memoria che era Donington, ma poi tutto il resto ho dovuto rivederlo....ho una collezione delle stagioni di F.1 dal 1971 fino al 2000.... Cool
ma non e' colpa dell'eta'...e' il caldo............
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Zingaro
Meccanico del Forum
Meccanico del Forum
avatar

Messaggi : 3405
Data d'iscrizione : 18.06.11
Età : 56
Località : Torino

MessaggioTitolo: Re: F1 Campioni e Ricordi..Ayrton Senna   Mar Giu 28, 2011 10:13 am

:D Grazie per la clemenza...
Bhè, neppure a casa tua ci si annoia... gli anni 70 sono pietre miliari per la storia dell'automobilismo, le auto erano ancora "umane" anche se...
"ENGINE MOTORSPORT IS DANGEROUS"

_________________
Ladies and gentleman... START YOUR ENGINE

https://www.facebook.com/david.lo.zingaro/
https://officinadellozingaro.wordpress.com/
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
ste75
Top Forum Member
Top Forum Member
avatar

Messaggi : 13236
Data d'iscrizione : 12.07.10
Età : 52
Località : volpago del montello ( TV)

MessaggioTitolo: Re: F1 Campioni e Ricordi..Ayrton Senna   Mar Giu 28, 2011 10:30 am

....volevo rivedere cose che oramai non si vedono piu'.... rivedere come guidavano le vecchie F.1... cosi mi son fatto la collezione... pian piano la sto facendo anche col motomondiale 500cc...
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Fiat Uno - LUCA88SD
Master Administrator
Master Administrator
avatar

Messaggi : 26632
Data d'iscrizione : 15.02.10
Età : 29
Località : Siurgus Donigala (CA)

MessaggioTitolo: Re: F1 Campioni e Ricordi..Ayrton Senna   Mar Giu 28, 2011 3:46 pm

Bello bello Smile tra voi 2 cè un bell'archivio Smile ogni tanto vi guardate una gara?

_________________


VI AUGURO 100 VOLTE QUELLO CHE VOI AUGURATE A ME!!  

LUCA88SD

VIVAI GIRAU VERDE MEDITERRANEO
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.vivaigirau.altervista.org
ste75
Top Forum Member
Top Forum Member
avatar

Messaggi : 13236
Data d'iscrizione : 12.07.10
Età : 52
Località : volpago del montello ( TV)

MessaggioTitolo: Re: F1 Campioni e Ricordi..Ayrton Senna   Mar Giu 28, 2011 4:03 pm

...gare del passato dici? certo!!
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Zingaro
Meccanico del Forum
Meccanico del Forum
avatar

Messaggi : 3405
Data d'iscrizione : 18.06.11
Età : 56
Località : Torino

MessaggioTitolo: Re: F1 Campioni e Ricordi..Ayrton Senna   Mar Giu 28, 2011 7:08 pm

Ho smesso adesso di vedere alcune gare del 93, quelle che dicevo poc'anzi di Montecarlo e una di Binetto di F.3 (Quando Fisichella rompeva le macchine piccole).
Ogni tanto mi viene voglia e se la TV non è impegnata mi rilasso (e mi ricarico) guardandomi qualcosa di vecchio.
Sopratutto le gare minori danno sempre grande spettacolo. Sfortunatamente è raro vedere in tv le formule minori gareggiare, in questo modo il mondo dei motori perde tantissimo. Sembra che l'unica formula esistente sia la 1, così nessuno pensa che invece può divertirsi (e imparare qualcosa) anche con la sua auto di serie.
...intanto guardo la mia e sogno...

_________________
Ladies and gentleman... START YOUR ENGINE

https://www.facebook.com/david.lo.zingaro/
https://officinadellozingaro.wordpress.com/
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Fiat Uno - LUCA88SD
Master Administrator
Master Administrator
avatar

Messaggi : 26632
Data d'iscrizione : 15.02.10
Età : 29
Località : Siurgus Donigala (CA)

MessaggioTitolo: Re: F1 Campioni e Ricordi..Ayrton Senna   Mer Giu 29, 2011 12:21 am

Zingaro e Ste avete delle gare con la Tyrrell P34?

_________________


VI AUGURO 100 VOLTE QUELLO CHE VOI AUGURATE A ME!!  

LUCA88SD

VIVAI GIRAU VERDE MEDITERRANEO
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.vivaigirau.altervista.org
Zingaro
Meccanico del Forum
Meccanico del Forum
avatar

Messaggi : 3405
Data d'iscrizione : 18.06.11
Età : 56
Località : Torino

MessaggioTitolo: Re: F1 Campioni e Ricordi..Ayrton Senna   Mer Giu 29, 2011 6:57 am



Magari ste... :D
deve proprio piacerti questa macchina.... 🐘

_________________
Ladies and gentleman... START YOUR ENGINE

https://www.facebook.com/david.lo.zingaro/
https://officinadellozingaro.wordpress.com/
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: F1 Campioni e Ricordi..Ayrton Senna   

Tornare in alto Andare in basso
 
F1 Campioni e Ricordi..Ayrton Senna
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 2Vai alla pagina : 1, 2  Seguente
 Argomenti simili
-
» F1 Campioni e Ricordi..Ayrton Senna
» Ayrton Senna
» Corde da campioni
» Campioni "umani"
» E io che credevo fossero dei campioni...

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Auto di ieri e di oggi - Forum Autoconfronti :: Sport Motori :: Sport sulle 4 ruote-
Andare verso: