Auto di ieri e di oggi - Forum Autoconfronti
Registrati GRATUITAMENTE su Autoconfronti per poter accedere a tutte le opzioni disponibili.

Nel sito troverai molte sezioni utili e potrai discutere attivamente con noi nella nostra grande community!


Auto di ieri e di oggi - Forum Autoconfronti

Il Forum del mondo Automobilistico!
 
IndiceIndice  AutoconfrontiAutoconfronti  CalendarioCalendario  FAQFAQ  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  
TUTTE LE FOTO POSTATE SUL FORUM DEVONO OBBLIGATORIAMENTE AVERE LE TARGHE DELLE AUTOMOBILI ED I VOLTI COPERTI PER QUESTIONE DI PRIVACY, LA PUBBLICAZIONE DI TARGHE SCOPERTE E' RISERVATA ALLE MANIFESTAZIONI PUBBLICHE.LE VETTURE FOTOGRAFATE PER STRADA O IN SITUAZIONI OCCASIONALI VANNO TUTELATE CON LA TOTALE COPERTURA DELLE TARGHE, TUTTE LE FOTO CHE NON RISPETTANO TALE DIRETTIVA SARANNO RIMOSSE SENZA PREAVVISO.
AVVISO PER I NUOVI ISCRITTI SENZA MESSAGGI:PRESENTATEVI NELL'APPOSITA SEZIONE "PRESENTAZIONI" CLICCANDO SUL TASTO "NEW TOPIC" INSERENDO IL TITOLO ED UNA BREVE INTRODUZIONE PERSONALE.

SE AVETE PROBLEMI CON LA REGISTRAZIONE, IL LOGIN O ALTRO RIVOLGETEVI TRAMITE EMAIL AD UN MEMBRO DELLO STAFF ANDANDO SUL SUO PROFILO, SI AVVISANO GLI UTENTI CHE FARANNO DOMANDE NON INERENTI ALL'USO DEL FORUM CHE VERRANNO IMMEDIATAMENTE BANNATI.

SI AVVISANO TUTTI GLI UTENTI CHE L'USO DELLA CHATBOX E' CONSENTITO SOLO A USO RICREATIVO, TUTTI I CONTENUTI CHE RIGUARDANO ASPETTI TECNICI, PROBLEMI O ARGOMENTI CHE TRATTA IL FORUM SONO VIETATI.SE NON SI GENERANO ARGOMENTI NEI TOPIC IL FORUM RESTA INATTIVO, QUINDI L'ABUSO DELLA CHATBOX PER TALI QUESTIONI E' VIETATO.GLI UTENTI CHE NON RISPETTERANNO TALE DIRETTIVA SARANNO CONTATTATI DALLO STAFF E VERRANNO PRESI PROVVEDIMENTI IMMEDIATI.

Condividere | 
 

 La Fiat 126

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Andare alla pagina : 1, 2, 3, 4  Seguente
AutoreMessaggio
Fiat Uno - LUCA88SD
Master Administrator
Master Administrator
avatar

Messaggi : 25931
Data d'iscrizione : 15.02.10
Età : 28
Località : Siurgus Donigala (CA)

MessaggioTitolo: La Fiat 126   Dom Set 05, 2010 3:56 pm

La 126 è un'automobile prodotta dalla Fiat dal 1972 al 2000.

La commercializzazione in Europa Occidentale terminò nel 1991, proseguendo la vendita sul mercato polacco, paese in cui la vettura veniva prodotta dal 1975. Fu l'ultima auto con motore posteriore prodotta dalla casa torinese.

La 126 Prima Serie



Stilisticamente derivata dalla concept car "City Taxi", realizzata da Pio Manzù nel 1968, la Fiat 126 venne presentata al Salone dell'automobile di Torino del 1972, con il compito di sostituire la "500", della quale riprendeva integralmente lo schema meccanico.

Tre le novità tecniche più importanti: lo spostamento del serbatoio del carburante dal vano bagagli anteriore alla parte posteriore della vettura (precisamente sotto il sedile posteriore), il cambio (a 4 marce) sincronizzato (tranne la prima). A partire dal 1978 e solo per alcuni anni verrà anche adottato lo sterzo a cremagliera in sostituzione del classico sistema a vite e settore elicoidale presente sulla 500.

Anche il motore, il noto bicilindrico raffreddato ad aria montato posteriormente a sbalzo, era lo stesso. Come sulla contemporanea 500 R la cilindrata era di 594cc.

Totalmente nuovi, invece, gli interni, la strumentazione ed i comandi, non privi di un misurato livello di rifinitura.

Le migliorie della 126 erano costituite, essenzialmente, dalle aumentate dimensioni della carrozzeria squadrata che, pur mantenendo invariato il passo, consentiva una maggiore abitabilità, oltre che dalle prestazioni più elevate e dalle accresciute doti di sicurezza.

La 126 era disponibile sia con carrozzeria completamente chiusa (novità rispetto alla "500") che con tetto apribile in tela (tipico della sua progenitrice).

La 126 Personal

Fiat 126 Base post-1976



Nel novembre del 1976 videro la luce le 126 Personal (con divanetto posteriore asportabile e tasche laterali portaoggetti sui passaruota) e Personal 4 (dotata di divanetto posteriore fisso più largo senza le tasche portaoggetti), con paraurti in plastica, fascioni laterali nello stesso materiale, cerchi (sempre però di 12 pollici) di nuovo disegno, cofano motore leggermente rivisto (minor numero di feritoie e incavo porta targa di disegno diverso), interni completamente nuovi (con plancia ora rivestita anche in tessuto, come i sedili). Nel luglio del 1977 la cilindrata del motore viene maggiorata a 652cc (24cv).

La nuova scritta sul cofano posteriore

La 126 prima serie, con cofano motore e cerchi della Personal, rimase, tuttavia, in listino come modello base (o Economica, secondo la dicitura Fiat) fino al 1982. Le Personal, rispetto alla prima serie, avevano finiture migliori e, grazie agli interni più raffinati, un'aria quasi snob, caratteristica che la Fiat sottolineò nel 1978 con le versioni speciali Black e Silver (basate sulla Personal 4), caratterizzate da finiture particolari, dotazioni arricchite (vetri azzurrati, appoggiatesta, luce di retromarcia, lunotto termico) e carrozzerie (verniciate, rispettivamente, in nero e argento metallizzato) decorate (modanature laterali, paraurti e fascioni in colore contrastante). Nel 1981 le Black e Silver vennero rimpiazzate dalle Brown e Red, che differivano dalle precedenti solo per la colorazione (testa di moro metallizzato o bordeaux metalizzato) e alcuni particolari della finitura.

Le 126 Unificata e FSM

Oltre che in Italia, (prima a Cassino e poi a Termini Imerese e Desio) , la 126 venne prodotta anche negli stabilimenti FSM (Fabryka Samochodòw Małolitrażowych - Fabbrica di automobili di piccola cilindrata-litri) Polonia, in particolare dal 6 giugno 1973 dalle catene di montaggio di Bielsko-Biała e dal 18 settembre 1975 anche dal secondo stabilimento di Tychy. In Polonia la piccola utilitaria fu protagonista, negli anni settanta, della motorizzazione di massa del Paese. La 126 rappresentò per i polacchi quello che la 600 aveva rappresentato per gli Italiani negli anni cinquanta. L'8 luglio del 1979 la produzione italiana di 126 viene interrotta (dopo 1.352.912 unità prodotte) e da allora in poi le 126 saranno solo di produzione polacca, compresi quindi anche i modelli per il mercato italiano. Nel maggio del 1983 viene lanciata la 126 unificata (la scritta sul cofano posteriore rimarrà semplicemente Fiat 126, poco dopo accompagnata dalla dicitura Made by FSM in ottemperanza alla legge che protegge il consumatore dall'acquisto di merci la cui origine possa essere presunta dal Marchio aziendale e invece non corrispondente alla realtà [1]). Questa versione dell'83 era detta unificata in quanto venduta in un unico allestimento sostanzialmente identico a quello della Personal 4 non più in listino). Nel 1985 viene presentato un restyling della 126 unificata che prende definitivamente il nome di 126 by FSM: ha gli interni ridisegnati (con un cruscotto completamente riprogettato), inediti paraurti integrali, diversi fascioni laterali, un nuovo specchio retrovisore e l'avviamento non più a levetta sul tunnel ma a chiave come tutte le altre Fiat. La luce di retromarcia venne spostata sotto al paraurti posteriore. La meccanica era quella della Personal 4, al pari dei ridotti consumi (in media si percorrevano 17 km con un litro di carburante).

Venne venduta anche in Jugoslavia come "Zastava 650" (ma la produzione era sempre in Polonia)

La 126 Bis

Le ultime novità apportate alla 126, prima di cedere il passo sui mercati occidentali alla Cinquecento, risalgono al 1987 quando debuttò la 126 Bis con motore a sogliola, portellone posteriore e raffreddamento ad acqua. L'idea di creare un vano bagagli posteriore risaliva al 1960, quando Dante Giacosa creò la "500 Giardiniera" ruotando di 90° (da verticale a orizzontale) il motore bicilindrico. La soluzione venne ripresa anche dalla 126 Bis e abbinata, per la prima volta, al raffreddamento ad acqua (anziché ad aria). Anche la cilindrata (704cc) e la potenza (26cv) vennero incrementate.

Con l'occasione l'utilitaria italo-polacca si concesse qualche ritocco estetico: nuovi cerchi (da 13") con coperture in plastica, nuovo paraurti posteriore con spoiler e luci supplementari (retromarcia e retronebbia) integrate, nuovo specchietto e nuovi gruppi ottici posteriori. Gli pneumatici 135/70R13 diedero una migliore guidabilità alla vettura, le cui prestazioni erano migliorate (120 km/h). Questa nuova versione verrà esportata anche in Australia.

Venne anche realizzato il prototipo della "126 Kombi", una versione familiare con soluzioni molto simili alla "500 Giardiniera" che, però, non giunse alla fase produttiva.

Mentre nell'Europa Occidentale la Bis era l'unica 126 disponibile, sul mercato polacco rimaneva in listino anche la vecchia 126 FSM, con la configurazione classica. Nel 1989 alcune strip adesive applicate alla fiancata della Bis diedero vita alla 126 Up, l'ultima 126 d'occidente. L'esportazione terminò nel 1991.



Le ultime 126

Nel 1997 la Bis uscì di listino anche in Polonia, rimpiazzata dalla 126 Maluch ("piccola" in polacco) e dalla 126P, equipaggiate con motore raffreddato ad aria, ma con iniezione elettronica e marmitta catalitica.





La produzione

La produzione cessò definitivamente il 22 settembre 2000. Sono stati prodotti 1.352.912 esemplari di 126 negli stabilimenti italiani, 3.318.674 in quelli polacchi e 2.069 esemplari in Austria dalla Fiat-Steyr[2].

Sono contabilizzati quelli assemblati negli stabilimenti jugoslavi dalla Zastava, che commercializzava il modello come Zastava 126.

Le 126 occidentali

Interno in finta pelle beige di Fiat 126 del 1976 color verde prato



1972 - 1976
126 (594cc)

1976 - 1977
126 (594cc) Economica
126 (594cc) Personal
126 (594cc) Personal 4

1977 - 1985
126 (652cc) Economica
126 (652cc) Personal
126 (652cc) Personal 4
126 (652cc) Black
126 (652cc) Silver
126 (652cc) Brown
126 (652cc) Red
126 (652cc) Unificata

1985 - 1991
126 (652cc) FSM
126 (704cc) 3 porte Bis
126 (704cc) 3 porte Up
126 (653cc) BOSMAL 126 cabrio

Modelli derivati

La linea della 126 ispirò in maniera notevole anche la 133 prodotta dalla "Fiat Concord SA" in Argentina e in Spagna dalla SEAT come la SEAT 133, esteriormente molto simile al modello 126 ma con il cuore derivato dalla Fiat 850 e dalla licenziata in Spagna SEAT 850.

La 126 ispirò anche alcune versioni speciali, costruite in piccola serie da altri carrozzieri tra cui si può menzionare: la 126 jungla Savio, sfortunata erede della 600 jungla e la 126 Moretti Minimax, autovettura che ricorda in parte la Mini Moke. Un'altra interpretazione fu quella della Fiat stessa che presentò la 126 Cavalletta.

È interessante notare che i modelli Personal sono stati commercializzati con differenti nomi in Paesi diversi: se in Italia è la 126 Personal 4, in Polonia è la 126 P 650, in Svizzera e in Germania (con motore di 23cv) la 126 Bambino e in Inghilterra è la 126 De Ville.

Negli anni settanta, in Germania, ne vennero commercializzate alcune centinaia con il Marchio "FIGO 126", dotate di motore 2 tempi da 250 cc della Goggomobil. Erano destinate alle persone dotate di una speciale patente di guida (non più concessa) per vetture inferiori a 250 cc di cilindrata.

La Fiat 126 Cavalletta

La 126 Cavalletta è una versione particolare presentata al Salone dell'automobile di Torino del 1976. Facente parte della tipologia allora definita come Spiaggina, consisteva in un veicolo multiuso che per la sua forma venne battezzata come l'insetto.

La Cavalletta venne progettata sulla scorta delle esperienze acquisite dai carrozzieri collegati alla Fiat nel realizzare i numerosi modelli di spiaggina nel ventennio precedente. Era previsto il possibile montaggio di un hard-top, per essere utilizzata anche nei mesi invernali, ed è spinta dal motore a sogliola della Fiat 500 Giardiniera che consente l'esistenza del piccolo vano di carico posteriore.

Misura 3,072 metri di lunghezza, 1,368 di larghezza ed è alta da terra 15 cm. Le prestazioni sono pressoché identiche a quelle della "126" di serie. Nonostante la bontà del progetto, la "Cavalletta" non suscitò lo sperato interesse del pubblico e non venne prodotta, rimanendo una pregevole concept-car.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.vivaigirau.altervista.org
Albe78
Veterano Qualificato
Veterano Qualificato


Messaggi : 2465
Data d'iscrizione : 03.07.10
Età : 39
Località : Pavia

MessaggioTitolo: Re: La Fiat 126   Mar Set 14, 2010 8:52 pm

Bello ottimo topic.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Fiat Uno - LUCA88SD
Master Administrator
Master Administrator
avatar

Messaggi : 25931
Data d'iscrizione : 15.02.10
Età : 28
Località : Siurgus Donigala (CA)

MessaggioTitolo: Re: La Fiat 126   Mer Set 15, 2010 12:23 am

Grazie Albe, e pensare che questa auto è stata prodotta per ben 28 anni.. dopo abbandonata la frana della bis si ritornò al vecchio progetto con le "maluch" che erano simpatiche e modernizzate negli interni e in alcuni particolari che la rendevano davvero bella
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.vivaigirau.altervista.org
Albe78
Veterano Qualificato
Veterano Qualificato


Messaggi : 2465
Data d'iscrizione : 03.07.10
Età : 39
Località : Pavia

MessaggioTitolo: Re: La Fiat 126   Mer Set 15, 2010 6:21 pm

MALUC mai sentita dio cosa si tratta.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Fiat Uno - LUCA88SD
Master Administrator
Master Administrator
avatar

Messaggi : 25931
Data d'iscrizione : 15.02.10
Età : 28
Località : Siurgus Donigala (CA)

MessaggioTitolo: Re: La Fiat 126   Mer Set 15, 2010 9:23 pm

guarda Albe è la versione Polacca, raffreddata ad aria sempre bicilindrica..ecco delle foto









Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.vivaigirau.altervista.org
Albe78
Veterano Qualificato
Veterano Qualificato


Messaggi : 2465
Data d'iscrizione : 03.07.10
Età : 39
Località : Pavia

MessaggioTitolo: Re: La Fiat 126   Mer Set 15, 2010 9:40 pm

Caspita non lo sapevo che esistesse.Con il contagiri addirittura.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Fiat Uno - LUCA88SD
Master Administrator
Master Administrator
avatar

Messaggi : 25931
Data d'iscrizione : 15.02.10
Età : 28
Località : Siurgus Donigala (CA)

MessaggioTitolo: Re: La Fiat 126   Gio Set 16, 2010 12:28 am

Si Albe, mica male come estetica vero? pensare che nel 2000 era a fine produzione, in pochi sanno che questa auto ha motorizzato paesi del est e sopratutto la polonia
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.vivaigirau.altervista.org
Albe78
Veterano Qualificato
Veterano Qualificato


Messaggi : 2465
Data d'iscrizione : 03.07.10
Età : 39
Località : Pavia

MessaggioTitolo: Re: La Fiat 126   Gio Set 16, 2010 7:13 pm

Coem non lo sapevo io e neanche mi sarei mai immaginato.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Fiat Uno - LUCA88SD
Master Administrator
Master Administrator
avatar

Messaggi : 25931
Data d'iscrizione : 15.02.10
Età : 28
Località : Siurgus Donigala (CA)

MessaggioTitolo: Re: La Fiat 126   Sab Set 18, 2010 12:06 am

si è alquanto lunga la storia della 126..molti pensavano fosse sparita con la "patacca" della bis mentre in polonia e altri paesi del est fu riprodotta nuovamente con i vecchi motori ad aria e fu un mezzo che chiamarono anche "frullino" o "bambino" che proprio tradotto in polacco si dice "maluch" e da li nacque anche la FIAT 126 Maluch che era una splendida versione... esistevano anche le decapottabili..le serie speciali come le moretti.. e l'ultima in produzione fu la versione "happy end" nel 2000
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.vivaigirau.altervista.org
Albe78
Veterano Qualificato
Veterano Qualificato


Messaggi : 2465
Data d'iscrizione : 03.07.10
Età : 39
Località : Pavia

MessaggioTitolo: Re: La Fiat 126   Sab Set 18, 2010 10:12 am

Non pensavo che il mercato Polacco fosse così propenso ad un mezzo simile la fiat sempre la solita per l estero di tutto in italia poco.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Fiat Uno - LUCA88SD
Master Administrator
Master Administrator
avatar

Messaggi : 25931
Data d'iscrizione : 15.02.10
Età : 28
Località : Siurgus Donigala (CA)

MessaggioTitolo: Re: La Fiat 126   Sab Set 18, 2010 1:35 pm

E purtroppo siamo anche noi Italiani un pò così...ci fidiamo poco e disprezziamo ciò che abbiamo. Io penso che la 126 Maluch in Italia avrebbe venduto, pensa per neopatentati una vettura simpatica e carina che costava poco..! molto meglio delle smart
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.vivaigirau.altervista.org
Albe78
Veterano Qualificato
Veterano Qualificato


Messaggi : 2465
Data d'iscrizione : 03.07.10
Età : 39
Località : Pavia

MessaggioTitolo: Re: La Fiat 126   Sab Set 18, 2010 2:49 pm

Non sio sai ha uno stile un pò retro.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Fiat Uno - LUCA88SD
Master Administrator
Master Administrator
avatar

Messaggi : 25931
Data d'iscrizione : 15.02.10
Età : 28
Località : Siurgus Donigala (CA)

MessaggioTitolo: Re: La Fiat 126   Sab Set 18, 2010 4:03 pm

si quello è vero, ma le modifiche come quella della happy end secondo mè non dispiacevano troppo, oltretutto c'erano anche i nuovi colori.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.vivaigirau.altervista.org
Albe78
Veterano Qualificato
Veterano Qualificato


Messaggi : 2465
Data d'iscrizione : 03.07.10
Età : 39
Località : Pavia

MessaggioTitolo: Re: La Fiat 126   Sab Set 18, 2010 7:37 pm

L Italia è un paese dal mercato difficile nonche la capitale europea dell automobile qui se fai la novità l Italiano non se la fila.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Fiat Uno - LUCA88SD
Master Administrator
Master Administrator
avatar

Messaggi : 25931
Data d'iscrizione : 15.02.10
Età : 28
Località : Siurgus Donigala (CA)

MessaggioTitolo: Re: La Fiat 126   Dom Set 19, 2010 12:24 pm

purtroppo albe..vedi anche la sicurezza di questa macchina non avrebbe permesso la vendita..insomma la stessa fine della vecchia Panda....
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.vivaigirau.altervista.org
Albe78
Veterano Qualificato
Veterano Qualificato


Messaggi : 2465
Data d'iscrizione : 03.07.10
Età : 39
Località : Pavia

MessaggioTitolo: Re: La Fiat 126   Dom Set 19, 2010 12:42 pm

Ma non penso per la sicurezza sai penso per il modello che non piace più purtroppo è passato.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Fiat Uno - LUCA88SD
Master Administrator
Master Administrator
avatar

Messaggi : 25931
Data d'iscrizione : 15.02.10
Età : 28
Località : Siurgus Donigala (CA)

MessaggioTitolo: Re: La Fiat 126   Dom Set 19, 2010 12:50 pm

Si anche quello Albe, ovviamente..ma anche come sicurezza per legge non era più adattabile
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.vivaigirau.altervista.org
Albe78
Veterano Qualificato
Veterano Qualificato


Messaggi : 2465
Data d'iscrizione : 03.07.10
Età : 39
Località : Pavia

MessaggioTitolo: Re: La Fiat 126   Dom Set 19, 2010 1:54 pm

No per legge deve rispettare certi standard altrimenti non fanno l omologazione.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Fiat Uno - LUCA88SD
Master Administrator
Master Administrator
avatar

Messaggi : 25931
Data d'iscrizione : 15.02.10
Età : 28
Località : Siurgus Donigala (CA)

MessaggioTitolo: Re: La Fiat 126   Gio Set 23, 2010 2:14 pm

Infatti anche questa ormai è fuori per sicurezza amenoche non le avrebbero apportato modifiche.

comunque....nella tua zona ne girano di 126?
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.vivaigirau.altervista.org
Albe78
Veterano Qualificato
Veterano Qualificato


Messaggi : 2465
Data d'iscrizione : 03.07.10
Età : 39
Località : Pavia

MessaggioTitolo: Re: La Fiat 126   Gio Set 23, 2010 7:13 pm

Non ne vedo da la meno 5 anni ormai più nulla con i primi contributi rottamazione sono sparite tutte.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Fiat Uno - LUCA88SD
Master Administrator
Master Administrator
avatar

Messaggi : 25931
Data d'iscrizione : 15.02.10
Età : 28
Località : Siurgus Donigala (CA)

MessaggioTitolo: Re: La Fiat 126   Ven Set 24, 2010 1:29 pm

nemmeno in restauro Albe? perchè ad esempio la mia ha 32 anni ed è d'epoca
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.vivaigirau.altervista.org
Albe78
Veterano Qualificato
Veterano Qualificato


Messaggi : 2465
Data d'iscrizione : 03.07.10
Età : 39
Località : Pavia

MessaggioTitolo: Re: La Fiat 126   Ven Set 24, 2010 1:48 pm

Si restaurate nei mercatini si se ne vedono e dirti il valore non so però.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Fiat Uno - LUCA88SD
Master Administrator
Master Administrator
avatar

Messaggi : 25931
Data d'iscrizione : 15.02.10
Età : 28
Località : Siurgus Donigala (CA)

MessaggioTitolo: Re: La Fiat 126   Sab Set 25, 2010 4:42 pm

non credo molto in rapporto con la 500. anche se la 126 1 serie sta prendendo piede
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.vivaigirau.altervista.org
Albe78
Veterano Qualificato
Veterano Qualificato


Messaggi : 2465
Data d'iscrizione : 03.07.10
Età : 39
Località : Pavia

MessaggioTitolo: Re: La Fiat 126   Sab Set 25, 2010 7:02 pm

Quello si pensa che no ho vista una versione cabrio ora non so dirti se sia frutto di lavoro artigianale oppure sioa prodottam dalla fiat tu ne sai qualcosa?
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Fiat Uno - LUCA88SD
Master Administrator
Master Administrator
avatar

Messaggi : 25931
Data d'iscrizione : 15.02.10
Età : 28
Località : Siurgus Donigala (CA)

MessaggioTitolo: Re: La Fiat 126   Dom Set 26, 2010 3:10 am

si si è la versione cabrio fatta per la polonia.





erano 2 le versioni Albe..
la pop era senza il roll bar e portiere più piccole



poi quella con il roll bar prodotta dal 91 al 95



Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.vivaigirau.altervista.org
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: La Fiat 126   

Tornare in alto Andare in basso
 
La Fiat 126
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 4Andare alla pagina : 1, 2, 3, 4  Seguente
 Argomenti simili
-
» Genealogia delle berline FIAT
» Parti Fiat 127 II serie
» Cerco motorino serbatoio tergivetro Fiat 131
» Rimembranze "i piccoli autocarri FIAT "
» Fiat 126

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Auto di ieri e di oggi - Forum Autoconfronti :: La rubrica di AUTOCONFRONTI :: La Storia Delle Auto e le Nostre Storie-
Andare verso: