Auto di ieri e di oggi - Forum Autoconfronti
Registrati GRATUITAMENTE su Autoconfronti per poter accedere a tutte le opzioni disponibili.

Nel sito troverai molte sezioni utili e potrai discutere attivamente con noi nella nostra grande community!


Auto di ieri e di oggi - Forum Autoconfronti

Il Forum del mondo Automobilistico!
 
IndiceIndice  AutoconfrontiAutoconfronti  CalendarioCalendario  EventiEventi  PubblicazioniPubblicazioni  FAQFAQ  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  
TUTTE LE FOTO POSTATE SUL FORUM DEVONO OBBLIGATORIAMENTE AVERE LE TARGHE DELLE AUTOMOBILI ED I VOLTI COPERTI PER QUESTIONE DI PRIVACY, LA PUBBLICAZIONE DI TARGHE SCOPERTE E' RISERVATA ALLE MANIFESTAZIONI PUBBLICHE.LE VETTURE FOTOGRAFATE PER STRADA O IN SITUAZIONI OCCASIONALI VANNO TUTELATE CON LA TOTALE COPERTURA DELLE TARGHE, TUTTE LE FOTO CHE NON RISPETTANO TALE DIRETTIVA SARANNO RIMOSSE SENZA PREAVVISO.
AVVISO PER I NUOVI ISCRITTI SENZA MESSAGGI:PRESENTATEVI NELL'APPOSITA SEZIONE "PRESENTAZIONI" CLICCANDO SUL TASTO "NEW TOPIC" INSERENDO IL TITOLO ED UNA BREVE INTRODUZIONE PERSONALE.

SE AVETE PROBLEMI CON LA REGISTRAZIONE, IL LOGIN O ALTRO RIVOLGETEVI TRAMITE EMAIL AD UN MEMBRO DELLO STAFF ANDANDO SUL SUO PROFILO, SI AVVISANO GLI UTENTI CHE FARANNO DOMANDE NON INERENTI ALL'USO DEL FORUM CHE VERRANNO IMMEDIATAMENTE BANNATI.

SI AVVISANO TUTTI GLI UTENTI CHE L'USO DELLA CHATBOX E' CONSENTITO SOLO A USO RICREATIVO, TUTTI I CONTENUTI CHE RIGUARDANO ASPETTI TECNICI, PROBLEMI O ARGOMENTI CHE TRATTA IL FORUM SONO VIETATI.SE NON SI GENERANO ARGOMENTI NEI TOPIC IL FORUM RESTA INATTIVO, QUINDI L'ABUSO DELLA CHATBOX PER TALI QUESTIONI E' VIETATO.GLI UTENTI CHE NON RISPETTERANNO TALE DIRETTIVA SARANNO CONTATTATI DALLO STAFF E VERRANNO PRESI PROVVEDIMENTI IMMEDIATI.

Condividere | 
 

 Maserati... la storia di un mito

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
Vai alla pagina : Precedente  1, 2
AutoreMessaggio
coupeturbo
Intenditore
Intenditore


Messaggi : 1068
Data d'iscrizione : 07.04.14
Località : Mi sono perso :)

MessaggioTitolo: Re: Maserati... la storia di un mito   Dom Mag 18, 2014 1:27 pm

Grazie Supermotor...
Speriamo che con le nuove uscite la solfa cambi, anche perchè oramai le Maserati sono le uniche macchine Italiane al 100% che possono affrontare la concorrenza spietata tedesca
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Fiat Uno - LUCA88SD
Master Administrator
Master Administrator
avatar

Messaggi : 26256
Data d'iscrizione : 15.02.10
Età : 29
Località : Siurgus Donigala (CA)

MessaggioTitolo: Re: Maserati... la storia di un mito   Dom Mag 18, 2014 3:22 pm

Anche io non conoscevo la Shamal Smile  e la cosa molto interessante e sapere che ce ne sono proprio 6 in Sicilia, tutte raggruppate Smile chissà se i nostri cacciatori Siciliani prima o poi la beccheranno Smile

Mentre per quanto riguarda l'ultima cosa che dici, bè la Ferrari affronta la concorrenza, l'affonda, e la distrugge Smile

_________________


VI AUGURO 100 VOLTE QUELLO CHE VOI AUGURATE A ME!!  

LUCA88SD

VIVAI GIRAU VERDE MEDITERRANEO
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.vivaigirau.altervista.org
coupeturbo
Intenditore
Intenditore


Messaggi : 1068
Data d'iscrizione : 07.04.14
Località : Mi sono perso :)

MessaggioTitolo: Re: Maserati... la storia di un mito   Dom Mag 18, 2014 3:36 pm

Si ma la Ferrari non fa berline di lusso, la Maserati si Wink 
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
coupeturbo
Intenditore
Intenditore


Messaggi : 1068
Data d'iscrizione : 07.04.14
Località : Mi sono perso :)

MessaggioTitolo: Re: Maserati... la storia di un mito   Dom Mag 18, 2014 8:12 pm

Passiamo ad un altro celebre modello del Tridente

Maserati Quttroporte

Uno tra i modelli più longevi della Maserati è la Quattroporte III rimasta in produzione dal 1979 al 1990.



Per la Quattroporte III si iniziò a lavorare già dalla fine del 1975. Il progetto AM 330 Berlina Quattroporte prevedeva l'adozione di un telaio di base completamente nuovo sviluppato sfruttando il motore in posizione anteriore-longitudinale che trasferiva la potenza alle ruote motrici posteriori.
Disegnata dal grande Giorgetto Giugiaro per il centro stile Italdesign, una carrozzeria tutta spigoli, caratterizzata dalla presenza di numerose linee parallele, e una coda molto corta che rendevano la linea della Quattroporte III simile ad una coupé. Il frontale reintrodusse la grande calandra cromata di forma rettangolare che ospitava il marchio del Tridente, la fanaleria sdoppiata di forma squadrata richiamava la prima serie di Quattroporte.



Lussuosi e di buon gusto anche gli interni che riprendevano l'andamento della carrozzeria: la linea della plancia era molto spigolosa, il grande quadro strumenti posto dietro il volante era ispirato alla strumentazione delle Alfa Romeo prodotte in quell'epoca mentre l'arredamento era composto da plastiche bicolori abbinate ad inserti in legno. La selleria era disponibile sia in tessuto che alcantara o pelle. La dotazione di serie comprendeva l'impianto di climatizzazione a controllo manuale con diffusori estesi anche al divano posteriore; disponibile di serie anche un impianto audio con speaker integrati nel mobile centrale-posteriore con presa di corrente da 12V e ingresso per le cuffie.





I colori disponibili per la carrozzeria erano solo metallizzati:
- Argento
- Azzurro (blu cielo)
- Blu Sera (un blu scuro)
- Marrone Colorado (un colore marrone noce)
- Oro Longchamp (verniciatura in colore oro)
e alte tonalità venivano offerte solo su richiesta per rispettare le esigenze della clientela più facoltosa.

I colori per gli interni fino al 1985 erano per tutti i modelli tinta Nature (marroncino), da 1985 in poi vennero offerti anche i colori Ivorio, Panna e solo per il Medio Oriente il Bianco.

Gli unici elementi oggetto di critiche erano gli ampi fascioni dei paraurti non verniciati imbottiti di gomma per seguire gli standard di omologazione in vigore negli Stati Uniti.

Versione Limousine



Prodotta a partire dal 1986 dopo la prima mondiale avvenuta nell'aprile dello stesso anno al Salone dell'automobile di Torino.
Caratterizzata dalla carrozzeria allungata fino a 5,56 metri con un passo incrementato di 65 cm e un telaio di base rivisto nella geometria delle sospensioni per adattarsi al meglio alla notevole mole dell'autovettura. L'esemplare in esposizione era verniciato in bianco e adottava numerosi accessori inediti come il sedile del passeggero ruotabile fino a 180° in modo da garantire una facilità d'accesso, mini-bar con frigorifero e televisione per i passeggeri posteriori, climatizzatore automatico bizona, impianto audio potenziato, vetri posteriori oscurati, divisorio in cristallo tra la prima e seconda file di sedili e tavolino con presa di corrente.

Quattroporte Royale

E' il restyling che portò anche ad un cambio di denominazione in Quattroporte Royale per sottolineare la maggiore vocazione verso il lusso. La nuova grande berlina (chiamata dagli appassionati semplicemente Royale) esteticamente non subì modifiche evidenti, vennero introdotti dei cerchi in lega cromati dal nuovo disegno (ispirati ai medesimi cerchi adottati dalla Quattroporte II), il paraurti anteriore integrava dei nuovi indicatori di direzione, vi furono anche nuove modanature cromate e i dischi dei freni vennero maggiorati.
L'interno invece subì modifiche più importanti: nuovi inserti in legno e radica di noce, venne introdotto un orologio a lancette in argento con sfondo color crema che ospitava il Tridente Maserati, mensole in legno estraibili dalle portiere posteriori, pannelli delle porte e rivestimento del pomello del cambio in pelle color crema, climatizzatore automatico bizona, rifiniture pregiate, telefono portatile, frigo-bar e infine il pacchetto fumatori.
La meccanica venne migliorata con l'introduzione di un assetto dalla taratura più morbida, differenziale Sensitork, cambio automatico a 3 rapporti e nuovo motore potenziato a 300 cavalli. La Quattroporte Royale venne assemblata in 53 esemplari destinati prevalentemente ad una clientela scelta come l'ex Presidente della Repubblica Sandro Pertini.

Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Fiat Uno - LUCA88SD
Master Administrator
Master Administrator
avatar

Messaggi : 26256
Data d'iscrizione : 15.02.10
Età : 29
Località : Siurgus Donigala (CA)

MessaggioTitolo: Re: Maserati... la storia di un mito   Lun Mag 19, 2014 12:35 am

Sicuramente tra i modelli più conosciuti in assoluto Smile   però penso che ormai a fine anni 80 fosse troppo retrò come estetica interna ed esterna. La versione Limousine non la conoscevo, e neanche la Royale che però mi sa tanto di Jaguar.

Una cosa che purtroppo noto è il quadro, come detto è molto "Giulietta Style" e su una vettura così non mi piace, è una cosa che stacca troppo... 

Ci sono i dati di vendita?

_________________


VI AUGURO 100 VOLTE QUELLO CHE VOI AUGURATE A ME!!  

LUCA88SD

VIVAI GIRAU VERDE MEDITERRANEO
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.vivaigirau.altervista.org
coupeturbo
Intenditore
Intenditore


Messaggi : 1068
Data d'iscrizione : 07.04.14
Località : Mi sono perso :)

MessaggioTitolo: Re: Maserati... la storia di un mito   Lun Mag 19, 2014 12:50 am

Per adesso non ho trovato niente... ne i costi e neanche il totale della produzione
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Zingaro
Meccanico del Forum
Meccanico del Forum
avatar

Messaggi : 3350
Data d'iscrizione : 18.06.11
Età : 56
Località : Torino

MessaggioTitolo: Re: Maserati... la storia di un mito   Lun Mag 19, 2014 9:46 am

La Royale era concorrenziale alle Rols tra gli sceicchi  Smile

_________________
Ladies and gentleman... START YOUR ENGINE

Evil or Very Mad Sono preoccupato, sapevo di questo fenomeno italiano della fuga dei cervelli all'estero, ma non avrei mai immaginato che i corpi rimanessero qui.....
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Fiat Uno - LUCA88SD
Master Administrator
Master Administrator
avatar

Messaggi : 26256
Data d'iscrizione : 15.02.10
Età : 29
Località : Siurgus Donigala (CA)

MessaggioTitolo: Re: Maserati... la storia di un mito   Lun Mag 19, 2014 9:32 pm

Zingaro ne ai mai visto dal vivo?

_________________


VI AUGURO 100 VOLTE QUELLO CHE VOI AUGURATE A ME!!  

LUCA88SD

VIVAI GIRAU VERDE MEDITERRANEO
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.vivaigirau.altervista.org
Zingaro
Meccanico del Forum
Meccanico del Forum
avatar

Messaggi : 3350
Data d'iscrizione : 18.06.11
Età : 56
Località : Torino

MessaggioTitolo: Re: Maserati... la storia di un mito   Mar Mag 20, 2014 1:34 am

Si, molto tempo fa, tra l'autodromo e le mostre scambio...  Smile 

In effetti è una bella macchina... 89

_________________
Ladies and gentleman... START YOUR ENGINE

Evil or Very Mad Sono preoccupato, sapevo di questo fenomeno italiano della fuga dei cervelli all'estero, ma non avrei mai immaginato che i corpi rimanessero qui.....
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
coupeturbo
Intenditore
Intenditore


Messaggi : 1068
Data d'iscrizione : 07.04.14
Località : Mi sono perso :)

MessaggioTitolo: Re: Maserati... la storia di un mito   Mar Mag 20, 2014 1:40 am

Io ne avevo vista una in vendita su autoscout anni fa a una cifra tutto sommato accettabile (€10.000) era tenuta bene, anche se avrebbe avuto bisogno di una ripassata al motore... però l'hanno venduta in un battibaleno
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Fiat Uno - LUCA88SD
Master Administrator
Master Administrator
avatar

Messaggi : 26256
Data d'iscrizione : 15.02.10
Età : 29
Località : Siurgus Donigala (CA)

MessaggioTitolo: Re: Maserati... la storia di un mito   Mar Mag 20, 2014 3:50 pm

Lo credo Smile a quel prezzo è difficile trovarne, però le biturbo si trovano a buon prezzo ad esempio.

_________________


VI AUGURO 100 VOLTE QUELLO CHE VOI AUGURATE A ME!!  

LUCA88SD

VIVAI GIRAU VERDE MEDITERRANEO
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.vivaigirau.altervista.org
coupeturbo
Intenditore
Intenditore


Messaggi : 1068
Data d'iscrizione : 07.04.14
Località : Mi sono perso :)

MessaggioTitolo: Re: Maserati... la storia di un mito   Mar Mag 20, 2014 3:56 pm

E per forza... con tutti i problemi che avevano che se le compra... e poi dove li vai prendere i pezzi??? non ce ne sono neanche nei mercatini e quelli che trovi te li fanno strastrastra pagare
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Alex147ts
Gruppo Amministrazione
Gruppo Amministrazione
avatar

Messaggi : 11101
Data d'iscrizione : 04.11.12
Età : 23
Località : San Didero (TO) Secondarie: Giaveno (TO) e Vignolo (CN)

MessaggioTitolo: Re: Maserati... la storia di un mito   Mar Mag 20, 2014 7:16 pm

Le Biturbo le trovi anche a 1.000€... però vanno verificate le condizioni...

_________________
75 scelta di potenza

 IL CUORE HA SEMPRE RAGIONE  

Fiat 500X 1.4 turbo Multiair '15 + Fiat Panda 4x4 1.3 M.Jet '15 + Fiat Panda 1.2 '07
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente https://www.facebook.com/MotorSports.it/
Fiat Uno - LUCA88SD
Master Administrator
Master Administrator
avatar

Messaggi : 26256
Data d'iscrizione : 15.02.10
Età : 29
Località : Siurgus Donigala (CA)

MessaggioTitolo: Re: Maserati... la storia di un mito   Mer Mag 21, 2014 12:28 pm

Ne compro 2 magari e ne faccio una Laughing

_________________


VI AUGURO 100 VOLTE QUELLO CHE VOI AUGURATE A ME!!  

LUCA88SD

VIVAI GIRAU VERDE MEDITERRANEO
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.vivaigirau.altervista.org
Alex147ts
Gruppo Amministrazione
Gruppo Amministrazione
avatar

Messaggi : 11101
Data d'iscrizione : 04.11.12
Età : 23
Località : San Didero (TO) Secondarie: Giaveno (TO) e Vignolo (CN)

MessaggioTitolo: Re: Maserati... la storia di un mito   Mer Mag 21, 2014 1:22 pm

Forse anche 3 Laughing

_________________
75 scelta di potenza

 IL CUORE HA SEMPRE RAGIONE  

Fiat 500X 1.4 turbo Multiair '15 + Fiat Panda 4x4 1.3 M.Jet '15 + Fiat Panda 1.2 '07
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente https://www.facebook.com/MotorSports.it/
coupeturbo
Intenditore
Intenditore


Messaggi : 1068
Data d'iscrizione : 07.04.14
Località : Mi sono perso :)

MessaggioTitolo: Re: Maserati... la storia di un mito   Mer Mag 21, 2014 1:46 pm

Mi sa che per comporne una sana ci voglio una decina di Biturbo e... tutte e 10 ben messe Laughing 
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Maserati... la storia di un mito   

Tornare in alto Andare in basso
 
Maserati... la storia di un mito
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 2 di 2Vai alla pagina : Precedente  1, 2
 Argomenti simili
-
» Maserati... la storia di un mito
» Eccomi finalmente dopo anni di sognare la Maserati il sogno si sta avverando
» Raduno Alfa Romeo CZ - vittore Maserati !!!
» La mia seconda Maserati...
» La storia scritta sulle nostre auto

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Auto di ieri e di oggi - Forum Autoconfronti :: La rubrica di AUTOCONFRONTI :: La Storia Delle Auto e le Nostre Storie-
Andare verso: