Auto di ieri e di oggi - Forum Autoconfronti
Registrati GRATUITAMENTE su Autoconfronti per poter accedere a tutte le opzioni disponibili.

Nel sito troverai molte sezioni utili e potrai discutere attivamente con noi nella nostra grande community!


Auto di ieri e di oggi - Forum Autoconfronti

Il Forum del mondo Automobilistico!
 
IndiceIndice  AutoconfrontiAutoconfronti  CalendarioCalendario  EventiEventi  PubblicazioniPubblicazioni  FAQFAQ  CercaCerca  Lista UtentiLista Utenti  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  
TUTTE LE FOTO POSTATE SUL FORUM DEVONO OBBLIGATORIAMENTE AVERE LE TARGHE DELLE AUTOMOBILI ED I VOLTI COPERTI PER QUESTIONE DI PRIVACY, LA PUBBLICAZIONE DI TARGHE SCOPERTE E' RISERVATA ALLE MANIFESTAZIONI PUBBLICHE.LE VETTURE FOTOGRAFATE PER STRADA O IN SITUAZIONI OCCASIONALI VANNO TUTELATE CON LA TOTALE COPERTURA DELLE TARGHE, TUTTE LE FOTO CHE NON RISPETTANO TALE DIRETTIVA SARANNO RIMOSSE SENZA PREAVVISO.
AVVISO PER I NUOVI ISCRITTI SENZA MESSAGGI:PRESENTATEVI NELL'APPOSITA SEZIONE "PRESENTAZIONI" CLICCANDO SUL TASTO "NEW TOPIC" INSERENDO IL TITOLO ED UNA BREVE INTRODUZIONE PERSONALE.

SE AVETE PROBLEMI CON LA REGISTRAZIONE, IL LOGIN O ALTRO RIVOLGETEVI TRAMITE EMAIL AD UN MEMBRO DELLO STAFF ANDANDO SUL SUO PROFILO, SI AVVISANO GLI UTENTI CHE FARANNO DOMANDE NON INERENTI ALL'USO DEL FORUM CHE VERRANNO IMMEDIATAMENTE BANNATI.

SI AVVISANO TUTTI GLI UTENTI CHE L'USO DELLA CHATBOX E' CONSENTITO SOLO A USO RICREATIVO, TUTTI I CONTENUTI CHE RIGUARDANO ASPETTI TECNICI, PROBLEMI O ARGOMENTI CHE TRATTA IL FORUM SONO VIETATI.SE NON SI GENERANO ARGOMENTI NEI TOPIC IL FORUM RESTA INATTIVO, QUINDI L'ABUSO DELLA CHATBOX PER TALI QUESTIONI E' VIETATO.GLI UTENTI CHE NON RISPETTERANNO TALE DIRETTIVA SARANNO CONTATTATI DALLO STAFF E VERRANNO PRESI PROVVEDIMENTI IMMEDIATI.

Condividere | 
 

 Il cambio automatico.

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso 
AutoreMessaggio
Albe78
Veterano Qualificato
Veterano Qualificato


Messaggi : 2465
Data d'iscrizione : 03.07.10
Età : 39
Località : Pavia

MessaggioTitolo: Il cambio automatico.   Sab Ago 21, 2010 7:00 pm

Il cambio automatico



Il cambio ha la funzione di trasferire la coppia del motore alle ruote motrici attraverso la trasmissione, in base alla necessità di potenza, velocità o spunto richiesti.
In pratica: le marce più basse danno maggiore spunto ed accelerazione e meno velocità al contrario di quelle più lunghe da utilizzare quando la velocità è maggiore permettendo quindi al veicolo di districarsi nelle più svariate condizioni di traffico e di percorso.
In linea di massima il cambio è formato da tre alberi (più quello della retromarcia) ed una serie di ingranaggi:


  • il primario (o albero della frizione) attaccato alla frizione dalla quale riceve direttamente la coppia

  • il secondario, collegato con l'albero di trasmissione o direttamente al differenziale

  • l'ausiliario: un albero che fa da ponte tra gli altri due, permettendo quindi il collegamento tra motore e ruote.


Ogni rapporto è costituito da una coppia di ingranaggi innestati rispettivamente su secondario e ausiliario: quando è in folle tutti gli ingranaggi del secondario sono “scollegati” dall'asse, quando inseriamo una marcia andiamo a inserire un supporto tronco-conico tra albero e ingranaggio. In tal modo diventano un tutt'uno e la coppia passa da primario all'ausiliario e da questo al secondario e quindi alle ruote motrici.
Ci fermiamo qui, rimandando all'articolo sul funzionamento del cambio per gli approfondimenti necessari.
Fino a 5-10 anni fa la maggior parte degli automobilisti italiani utilizzava il cambio manuale, abbassando il pedale della frizione, spostando la leva, rilasciando il pedale etc etc considerando il cambio automatico una cosa da donnicciole adducendo scuse quali:

  • il cambio automatico fa consumare di più
  • riduce le prestazioni
  • riduce il comfort
  • riduce il piacere di guida.

con qualche ragione e molti pregiudizi.
Poi son arrivati i paddle, i comandi al volante; il marketing ha fatto passare tale comando come “il vero cambio, quello usato dai piloti di formula 1” e tutto è cambiato.

Si è scoperto che un cambio automatico ben progettato migliora le prestazioni, riducendo i cambi marcia, fa consumare di meno in condizioni normali, in quanto sceglie sempre il giusto rapporto ottimizzando la coppia e di conseguenza il rendimento e, soprattutto, il piacere di guida migliora di molto ma ancor più importante si è scoperta la notevole comodità di non dover stare sempre ad abbassare il pedale della frizione nel traffico. Cosa ovvia e risaputa, ma tant'è! Smile

Nel frattempo i modelli di cambio automatico sono aumentati a dismisura: con convertitore idraulico, con variatore, a doppia frizione robotizzato e si parla in futuro di nuovi e più moderni modelli.
Vediamo assieme le caratteristiche dei vari cambi automatici


Robotizzato


E' un cambio “classico” con l'aggiunta di un servo-meccanismo che cambia le marce per noi e di una centralina elettronica che regola il giusto numero di giri del motore nel momento della cambiata, riducendo o a volte aumentandolo nelle scalate o salendo di marcia. Può esser utilizzato manualmente attraverso i paddle sul volante o automaticamente.
E' il cambio che fa consumare di meno, ha più efficienza ed ha come controindicazione una scarsa fluidità di guida. Per tali motivi è spesso montato su super sportive (a causa dell'alta efficienza) e su piccole vetture da città (smart ad esempio) per i bassi consumi.
Doppia frizione


Come dice il nome ha due frizioni ognuna delle quali si occupa di una serie di marce (tipicamente 1-3-5 una e 2-4-6 l'altra). Quando si inserisce una marcia l'altra frizione si preoccupa di pre-selezionare e preparare la marcia successiva, aumentando, quindi, rispetto al cambio robotizzato, la fluidità di guida ed il comfort. Anch'esso è accompagnato da bassi consumi ed ha l'unico limite della coppia non troppo elevata trasmissibile. Uno dei più famosi è il DSG audi-vw, probabilmente uno dei migliori cambi, insieme al robotizzato Ferrari, attualmente sul mercato.
Cambio automatico con convertitore idraulico


È il cambio automatico storico, caratterizzato da elevati consumi, in special modo nei vecchi modelli a 3-4 marce. Attualmente evoluti verso numeri di marce più elevati (6-7) permettono minor consumi dei modelli precedenti anche se il consumo rispetto allo stesso modello di automobile, specialmente in città, resta più elevato di circa un quinto. Al contempo permette una fluidità ed un morbidezza non presente negli altri modelli (tranne che nei CVT, ovviamente).
Con variatore o CVT


Funzionano tramite pulegge e cinghie: non hanno rapporti reali ma il rapporto dipende da quanto si sposta la cinghia sulle pulegge. È come se fosse un cambio con rapporti infiniti. Sono poi quelli usati sugli scooter e son caratterizzati da una eccellente fluidità di marcia con il maggior comfort possibile, anche se le prestazioni ed i consumi sono mediamente più alti di un cambio manuale. Un altro difetto, che chiunque abbia guidato un maxiscooter ha ben presente, è l'effetto “slittamento apparente”: ad alte velocità tende a far restare il motore a numeri di giri alti e costanti, con un notevole rumore, stesso effetto che si ha con una frizione che slitta.

da: http://www.wroar.net/pages/cambio-automatico.html
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
pp864
Veterano Qualificato
Veterano Qualificato
avatar

Messaggi : 2563
Data d'iscrizione : 11.07.10

MessaggioTitolo: Re: Il cambio automatico.   Gio Ago 26, 2010 4:18 pm

Complimenti , tu preferisci l' automatico o il manuale ? io il manuale , l' automatico non mi garba troppo.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Pino P
Interventista
Interventista
avatar

Messaggi : 68
Data d'iscrizione : 16.08.10

MessaggioTitolo: Re: Il cambio automatico.   Gio Ago 26, 2010 4:34 pm

chi si muove in città l'automatico è comodissimo, poi c'è automatico e automatico, lo provai un 3.2 mercedes mi lasciò inchiodato al sedile, una vera bomba, mio cognato ce l'ha sulla citroen c3 non so quale cilindrata ma probabilmente non arriva al 1.5 e quando si supera c'è da farsi il segno della croce..le prestazioni di un mulo..ma lì più che la cilindrata il problema sono i francesi...
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Fiat Uno - LUCA88SD
Master Administrator
Master Administrator
avatar

Messaggi : 26397
Data d'iscrizione : 15.02.10
Età : 29
Località : Siurgus Donigala (CA)

MessaggioTitolo: Re: Il cambio automatico.   Ven Ago 27, 2010 7:11 pm

be anche io preferisco il manuale, poi noi nei paesi dell automatico on ne facciamo nulla mi sa :D io ho provato alcune volte la Peugeot 607 2.0 un vero missile, con il cambio automatico dentro la città è una belva nonostante il peso
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.vivaigirau.altervista.org
Albe78
Veterano Qualificato
Veterano Qualificato


Messaggi : 2465
Data d'iscrizione : 03.07.10
Età : 39
Località : Pavia

MessaggioTitolo: Re: Il cambio automatico.   Ven Ago 27, 2010 9:35 pm

Pino P ha scritto:
chi si muove in città l'automatico è comodissimo, poi c'è automatico e automatico, lo provai un 3.2 mercedes mi lasciò inchiodato al sedile, una vera bomba, mio cognato ce l'ha sulla citroen c3 non so quale cilindrata ma probabilmente non arriva al 1.5 e quando si supera c'è da farsi il segno della croce..le prestazioni di un mulo..ma lì più che la cilindrata il problema sono i francesi...
I francesi fanno ottimi cambimanuali ma gli automatici no comment e poi la cilindrata quella su un cambio automatico influisce olti certo,dovevi vedere la Y10 un vero aborto pensa che se superavi non sclava nemmneo da solo.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Albe78
Veterano Qualificato
Veterano Qualificato


Messaggi : 2465
Data d'iscrizione : 03.07.10
Età : 39
Località : Pavia

MessaggioTitolo: Re: Il cambio automatico.   Ven Ago 27, 2010 9:38 pm

Io prefrerisco il manuale a me piace guidare e gestire da me la potenza del motore anche se secondo me l automatico è comodissimo tutto sta come diceva Pino di trovare un buon mezzo con un buon cambio.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Fiat Uno - LUCA88SD
Master Administrator
Master Administrator
avatar

Messaggi : 26397
Data d'iscrizione : 15.02.10
Età : 29
Località : Siurgus Donigala (CA)

MessaggioTitolo: Re: Il cambio automatico.   Sab Ago 28, 2010 1:35 am

diciamo che il manuale è molto più sportivo! :D
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.vivaigirau.altervista.org
Albe78
Veterano Qualificato
Veterano Qualificato


Messaggi : 2465
Data d'iscrizione : 03.07.10
Età : 39
Località : Pavia

MessaggioTitolo: Re: Il cambio automatico.   Sab Ago 28, 2010 10:48 am

Dicamo di si ma non è completamente vero ci sono cambi automatici che ti inchiodano al sedile.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
pp864
Veterano Qualificato
Veterano Qualificato
avatar

Messaggi : 2563
Data d'iscrizione : 11.07.10

MessaggioTitolo: Re: Il cambio automatico.   Dom Ago 29, 2010 3:25 pm

Provato il nuovo cherokee automatico ? ti inchioda davvero al sedile Rolling Eyes
Certo , in città il cambio e comodo , non cerchi frizione , non la consumi , cambia da solo , ti permette spunti veloci al semaforo...
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Albe78
Veterano Qualificato
Veterano Qualificato


Messaggi : 2465
Data d'iscrizione : 03.07.10
Età : 39
Località : Pavia

MessaggioTitolo: Re: Il cambio automatico.   Dom Ago 29, 2010 6:05 pm

Concordo pienamente l importante però è fare la sua corretta manutenzione.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
pp864
Veterano Qualificato
Veterano Qualificato
avatar

Messaggi : 2563
Data d'iscrizione : 11.07.10

MessaggioTitolo: Re: Il cambio automatico.   Lun Ago 30, 2010 4:48 pm

che manutenzione ? cambio olio ?
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Fiat Uno - LUCA88SD
Master Administrator
Master Administrator
avatar

Messaggi : 26397
Data d'iscrizione : 15.02.10
Età : 29
Località : Siurgus Donigala (CA)

MessaggioTitolo: Re: Il cambio automatico.   Lun Ago 30, 2010 7:10 pm

io per sportivo non intendo spunto o altro, intendo proprio la manualità ed il tempismo di scelta, sta tutto nel pilota con il manuale quando cambiare e come gestire i giochi scalata/freno
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.vivaigirau.altervista.org
Albe78
Veterano Qualificato
Veterano Qualificato


Messaggi : 2465
Data d'iscrizione : 03.07.10
Età : 39
Località : Pavia

MessaggioTitolo: Re: Il cambio automatico.   Lun Ago 30, 2010 8:50 pm

Come manutenzione ha da cambiare ogni 90000 km o oltre o anche meno dipende dal cosrtuttore l olio ed il filtro dell olio il filtro olio è una cartuccia di metallo come il filtro olio motore delle fiat,per sostituirlo bisogna smontare la coppa dell olio del cambio e li dentro trovi il filtro si cambia poi si mette una guarnizione nuova e si rimonta la coppa,poi mettere l olio nuovo.Esatto Fiat Uno il bello è quello.
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Fiat Uno - LUCA88SD
Master Administrator
Master Administrator
avatar

Messaggi : 26397
Data d'iscrizione : 15.02.10
Età : 29
Località : Siurgus Donigala (CA)

MessaggioTitolo: Re: Il cambio automatico.   Lun Set 13, 2010 4:13 pm

ormai le auto con il cambio automatico sono molte, in città be farebbero anche comodo...le smart equipaggiate così in città sono moltissime ormai
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.vivaigirau.altervista.org
Fiat Uno - LUCA88SD
Master Administrator
Master Administrator
avatar

Messaggi : 26397
Data d'iscrizione : 15.02.10
Età : 29
Località : Siurgus Donigala (CA)

MessaggioTitolo: Re: Il cambio automatico.   Ven Set 17, 2010 11:48 pm

ecco l'auto che ho pilotato a cambio automatico!! e di un amico di mio padre!

Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.vivaigirau.altervista.org
pp864
Veterano Qualificato
Veterano Qualificato
avatar

Messaggi : 2563
Data d'iscrizione : 11.07.10

MessaggioTitolo: Re: Il cambio automatico.   Sab Set 18, 2010 2:06 pm

pilotato ? :D che auto è ? peugeot ?
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente
Fiat Uno - LUCA88SD
Master Administrator
Master Administrator
avatar

Messaggi : 26397
Data d'iscrizione : 15.02.10
Età : 29
Località : Siurgus Donigala (CA)

MessaggioTitolo: Re: Il cambio automatico.   Sab Set 18, 2010 3:15 pm

si si una bellissima 607!! potentissima e comodissima!! mi è piaciuta davvero tantissimo!! Wink poi questa è la versione più accessoriata con interni in pelle e tutto il resto! Wink il cambio è piacevole, infatti non da "strappi"
Tornare in alto Andare in basso
Vedi il profilo dell'utente http://www.vivaigirau.altervista.org
Contenuto sponsorizzato




MessaggioTitolo: Re: Il cambio automatico.   

Tornare in alto Andare in basso
 
Il cambio automatico.
Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Cambio automatico
» Cambio automatico
» Sensori cambio automatico
» pomello cambio automatico
» Cambio automatico CVT: quando mettere in folle (posizione N)

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Auto di ieri e di oggi - Forum Autoconfronti :: Area Pratica :: Officina-
Andare verso: