Auto di ieri e di oggi - Forum Autoconfronti
Registrati GRATUITAMENTE su Autoconfronti per poter accedere a tutte le opzioni disponibili.

Forum Autoconfronti, la più attiva e grande community professionale da 2010!!

Nel sito troverai molte sezioni utili e potrai discutere attivamente con noi nella nostra grande community!


Auto di ieri e di oggi - Forum Autoconfronti

Il Forum del mondo Automobilistico!
 
IndiceIndice  AutoconfrontiAutoconfronti  CalendarioCalendario  EventiEventi  PubblicazioniPubblicazioni  GalleriaGalleria  FAQFAQ  CercaCerca  Lista utentiLista utenti  GruppiGruppi  RegistratiRegistrati  AccediAccedi  
In data 12-2-2018 è stata approvata dallo staff una VARIAZIONE REGOLAMENTARE che permette a tutti gli utenti di poter POSTARE IN CHIARO E SENZA CENSURE LE TARGHE dei veicoli avvistati
AVVISO PER I NUOVI ISCRITTI SENZA MESSAGGI:PRESENTATEVI NELL'APPOSITA SEZIONE "PRESENTAZIONI" CLICCANDO SUL TASTO "NEW TOPIC" INSERENDO IL TITOLO ED UNA BREVE INTRODUZIONE PERSONALE.

SE AVETE PROBLEMI CON LA REGISTRAZIONE, IL LOGIN O ALTRO RIVOLGETEVI TRAMITE EMAIL AD UN MEMBRO DELLO STAFF ANDANDO SUL SUO PROFILO, SI AVVISANO GLI UTENTI CHE FARANNO DOMANDE NON INERENTI ALL'USO DEL FORUM CHE VERRANNO IMMEDIATAMENTE BANNATI.

SI AVVISANO TUTTI GLI UTENTI CHE L'USO DELLA CHATBOX E' CONSENTITO SOLO A USO RICREATIVO, TUTTI I CONTENUTI CHE RIGUARDANO ASPETTI TECNICI, PROBLEMI O ARGOMENTI CHE TRATTA IL FORUM SONO VIETATI.SE NON SI GENERANO ARGOMENTI NEI TOPIC IL FORUM RESTA INATTIVO, QUINDI L'ABUSO DELLA CHATBOX PER TALI QUESTIONI E' VIETATO.GLI UTENTI CHE NON RISPETTERANNO TALE DIRETTIVA SARANNO CONTATTATI DALLO STAFF E VERRANNO PRESI PROVVEDIMENTI IMMEDIATI.

Condividi
 

 Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?

Andare in basso 
AutoreMessaggio
Fiat Uno - LUCA88SD
Master Administrator
Master Administrator
Fiat Uno - LUCA88SD

Messaggi : 27482
Data d'iscrizione : 15.02.10
Età : 30
Località : Siurgus Donigala (CA)

Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  Empty
MessaggioTitolo: Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?    Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  Icon_minitimeSab Mar 10, 2012 3:59 pm

Con questo Off topic volevo parlare di "tecnologie del terzo Reich" che mi affascinano tantissimo.

A mio vedere gli scienziati tedeschi nel periodo della WWII hanno fatto scoperte ed esperimenti avanti anni e anni rispetto agli altri, e queste invenzioni hanno letteralmente rivoluzionato la scienza.

Partiamo da questo aereo entrato anche in servizio nelle ultime fasi, sicuramente era una delle armi "V" Wunderwaffe.

Horten 2-29

Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  Horten229


Cosa ne pensate?

_________________
Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  1-9310Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  35a6dm10

VI AUGURO 100 VOLTE QUELLO CHE VOI AUGURATE A ME!!  Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  684720

LUCA88SD

VIVAI GIRAU VERDE MEDITERRANEO
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://www.vivaigirau.altervista.org
Zingaro
Meccanico del Forum
Meccanico del Forum
Zingaro

Messaggi : 3508
Data d'iscrizione : 18.06.11
Età : 58
Località : Torino

Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  Empty
MessaggioTitolo: Re: Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?    Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  Icon_minitimeSab Mar 10, 2012 4:10 pm

Copio-incollo un articolo trovato iun rete qualche anno fa (avrei postato il link, ma temo sia irrecuperabile). Dite voi.

Germania 1945: così si pagò la democrazia
La Wermacht capitolò nel maggio 1945. A ridosso delle truppe alleate combattenti, numerose unità speciali  si precipitarono ad irrompere in fabbriche, laboratori, aziende e biblioteche tedesche. Il loro scopo: impadronirsi delle scoperte e dei brevetti del Reich, e catturare scienziati e  ricercatori.

Erano diecimila uomini, con istruzione tecnico-scientifica, comandati da un ufficiale americano di nome Ted Beets e da un inglese della logistica, R.R. Sinsteed. Entrarono in 33 mila fra aziende private e laboratori pubblici sequestrando documentazione, brevetti, marchi commerciali, campioni di materiali; ed interrogarono centinaia di tecnici e scienziati.

Ne parlò, il 21 febbraio 1946, il britannico «News Chronicle»: sotto il titolo «Germany had to disclose its military riches» (La Germania ha dovuto consegnare i suoi segreti militari) fornì racconti che parvero fantastici, basati sulle conversazioni con gli scienziati tedeschi: progetti di viaggi spaziali, di missili intercontinentali, e persino di una «isola nel cielo» dotata di un colossale specchio per concentrare la luce solare e rifletterla sulla Terra.

Furono trovati e sequestrati prototipi o modelli di siluri teleguidati dall’infrarosso e con ultrasuoni, motori a getto, una macchina volante simile a un elicottero che funzionava a reazione, e un aereo rotatorio (a disco volante) capace di velocità inimmaginabili; tutte innovazioni sconosciute agli alleati, o in cui la ricerca alleata era notevolmente meno avanzata.

Nell’aprile del 1945, unità della prima divisione USA di fanteria presero possesso dell’Istituto di Ricerche Aeronautiche «Herman Goering» a Volkenroede, presso Braunshweig.

Lo stupore dei tecnici americani si riflette in uno dei loro rapporti:

«Solo la quantità e l’eccellente qualità degli strumenti, utensili e apparati di prova era schiacciante. Nella sezione aerodinamica c’erano tunnel a vento per velocità sub-soniche, supersoniche e trans-soniche. La divisione della propulsione a getto era dotata di una fotocamera capace di scattare migliaia di immagini al secondo, allo scopo di stabilire come si forma una fiammata. C’era una camera ad alta pressione  dove si potevano creare le condizioni che esistono a 15 chilometri di quota. Nella divisione armamento c’erano due tunnel di tiro per testare gli effetti su razzi volanti di venti laterali fino a 800 chilometri orari».

C. Lester Walker, un giornalista di Harper’s Bazaar al seguito delle truppe, scrisse che solo nell’Ufficio Brevetti del Reich erano stati scoperti e confiscati 186 mila fascicoli relativi a invenzioni e innovazioni; 150 mila tonnellate di documenti tecnici erano stati trasferiti in USA per esservi valutati; si dovette comporre un vocabolario con 40 mila nuovi termini tecnici o scientifici.

Gli inglesi smontarono e trasferirono intere fabbriche coi relativi impianti, che riapparvero nei centri di sviluppo aeronautico poi allestiti a Farnborough, Bedford e Fort Halstead, da cui nacque l’industria dell’aviazione britannica del dopoguerra.

Suscitò stupore un apparato - mai nemmeno pensato dall’industria alleata - per catapultare il pilota da un caccia supersonico colpito, e il paracadute di quello stesso apparato: fatto di striscie cucite in modo incrociato, appariva pieno di «tagli» anzichè come un ombrello; si comprese che così dev’essere un paracadute per altissime velocità.

Furono scoperti visori notturni all’infrarosso, montati su veicoli e cingolati che così potevano avanzare a tirare nel buio, consentendo la visione fino a 200 metri; questi furono immediatamente assegnati alle armate americane impegnate contro il Giappone, che le usarono per la prima volta nella conquista di Okinawa, aprile-giugno 1945.

Scomparvero come preda bellica i brevetti per la fabbricazione di gomma, carburanti e lubrificanti sintetici; furono sequestrati presso la IG Farben i segreti di composizione per 50 mila colori o sfumature di colori, che l’industria americana non conosceva; e una sorta di lievito resistente ad ogni condizione climatiche, che era un alimenti ad altissimo contenuto proteico.

Furono scoperti «rotoli di film tipo plastica con una emulsione di  ossido di ferro da un lato, con cui si possono registrare programmi radio di un intero giorno senza bisogno di puntina da grammofono, nè rumori di disturbo»: insomma il nastro per registratori fonici, che gli americani non avevano mai visto prima.

Furono scoperti i processi di fabbricazione di decine di medicinali sconosciuti: un plasma sanguigno sintetico, un fluidificatore del sangue chiamato «Periston», una adrenalina ossidata per ridurre l’alta pressione.

Furono trovati nuovi tipi di insetticidi, anti-ruggine al cianuro che rendevano superflua la zincatura, fibre artificiali equivalenti alla lana naturale e colorabili;  cuoio artificiale, metodi di sterilizzazione di alimenti e succhi di frutta, per ricavare zucchero dal legno, per fabbricare zaffiri sintetici; si trovarono orologi al quarzo; suscitarono molto interesse nei conquistatori macchine per la produzione di massa di calze da donna indistruttibili in rayon, e macchine per fabbricare gli aghi speciali per queste macchine; impianti per la produzione di burro e formaggio, di evidente valore commerciale.

Furono sequestrati nuovi tipi di motori diesel e apparecchi ottici avanzati, macchine da stampa. nuovi condensatori elettrici. Si constatò l’utilizzo tedesco di enzimi, come l’aspergil paracitius, per rendere più lanose le fibre artificiali. Si vide che i tedeschi erano riusciti a mettere a punto un procedimento di  pastorizzazione - invano tentato dagli Alleati - che sterilizzava il latte con raggi ultravioletti; ed altri metodi di sterilizzazione alimentare a freddo. Si vide che conservavano il pane per otto mesi  coprendolo con un’emulsione speciale.

Della maggior parte di queste scoperte - per lo più non di tipo militare, ma di valore commerciale, terapeutico, alimentare e civile - abbiamo solo indicazioni generiche; nulla è rimasto, o nulla è stato pubblicato. Salvo ricomparire sul mercato come Made in USA.
L’intera proprietà intellettuale germanica fu sequestrata dai vincitori.

Era parte di un progetto deliberatamente elaborato prima ancora che gli USA entrassero in guerra: il cosiddetto Piano Morgenthau, dal nome del segretario al Tesoro di Rossevelt, il banchiere Henry Morgenthau jr.

Tale piano prevedeva lo smantellamento e il trasferimento dell’intera industria siderurgica e chimica e gli impianti di benzina sintetica, insieme a tutti i procedimenti industriali. Le miniere tedesche dovevano essere allagate. L’istruzione dei bambini doveva essere interrotta finchè non fosse messa sotto l’egida delle Nazioni Unite, che avrebbero provveduto a stampare libri di testi rieducativi; gli studi universitari e negli istitutì tecnici, vietati ai giovani tedeschi (in URSS, il potere bolscevico aveva già applicato questo divieto ai figli della «classe sfruttatrice», la borghesia).

Nell’agosto 1944 il Comando Supremo alleato stampò e distribuì agli uffciali un manuale sul comportamenti da tenere nell’occupazione (Handbook for Military Government in Germany). Morgenthau lo trovò troppo mite, e il manuale fu ritirato. Il segretario-banchiere criticò, ad esempio, come eccessiva, la razione di 2.000 calorie quotidiane per i lavoratori tedeschi forzati a portare la loro opera per gli occupanti.

«Dobbiamo essere duri con la Germania, e intendo con il popolo tedesco, non solo coi nazisti», scrisse nel suo diario Morgenthau, il giorno 19 agosto 1944: «Bisogna o castrare i tedeschi, o trattarli in modo che non continuino a riprodursi come hanno fatto in passato».

Era la proposta apparsa nel 1940, un anno prima che gli USA entrassero in guerra, in un opuscolo intitolato «Germany must perish», la Germania deve sparire. Era  stato scritto da Theodore Nathan Kaufman, presidente di un ente chiamato, orwellianamente, «American Federation for Peace».

«La guerra attuale non è contro Adolf Hitler», scriveva il pacifista, «nè contro i nazisti. E’ una lotta tra la Germania e l’umanità (...). Di conseguenza, essa deve accettare di pagare la pena totale: la Germania deve perire per sempre! E in realtà, non nella fantasia».

Kaufman passava subito a spiegare come: «La popolazione della Germania, se si escludono i territori annessi e conquistati, è di circa 70 milioni di individui, quasi egualmente divisi tra maschi e femmine. A raggiungere lo scopo della estinzione tedesca sarebbe necessario sterilizzare solo 48 milioni di individui (...)».

«Prendendo 20 mila chirurghi come numero arbitrario, e assumendo che ciascuno esegua 25 operazioni al giorno, per completare la sterilizzazione servirebbe non più di un mese al massimo. (...) La sterilizzazione delle donne richiedendo più tempo, si può calcolare che l’intera popolazione femminile tedesca potrà essere sterilizzata entro tre anni o meno. La sterilizzazione completa di entrambi i sessi, non di uno solo, è da ritenersi necessaria a causa dell’attuale dottrina tedesca secondo cui una sola goccia di sangue germanico fa di un uomo un tedesco».

«Naturalmente, dopo la sterilizzazione completa, in Germania non ci sarà più natalità. Con il normale tasso di mortalità del 2% annuo, la demografia tedesca diminuirà  annualmente di 1,5 milioni di individui. Nel giro di un paio di generazioni l’eliminazione del germanesimo e dei suoi portatori sarà un fatto compiuto».

Gran parte delle proposte del Piano Morgenthau furono inserite nella direttiva JSC 1067, emanata nel 1947 dal Comando Supremo che costituiva il governo occupante militare. Il Piano presentava però difficoltà pratiche che si rivelarono insormontabili.

Non era facile trovare 20 mila chirurghi disposti ad operare 25 castrazioni al giorno; nè questa misura, nè l’allagamento delle miniere furono portati a termine, per difficoltà logistiche. La deindustrializzazione totale dovette essere rallentata perchè affamava la popolazione prigioniera, al punto da far temere epidemie da fame e denutrizione, nonchè  ribellioni.

Più tardi, l’avvento della guerra fredda e la minaccia sovietica sconsigliarono di perseguire attivamente lo sradicamento dell’industria tedesca; la parte della Germania sotto occupazione sovietica, diventata comunista, continuava ad avere industrie operative. Tuttavia, fu applicato severamente il codicillo della direttiva JCS 1067 che diceva: «Nessuna azione deve essere intrapresa  (...) che tenda al sostentamento delle condizioni elementari di vita in Germania nella nostra zona (d’occupazione)».

Come sappiamo, Eisenhower praticò un principio di genocidio per negligenza, lasciando morire di stenti almeno 800 mila tedeschi prigionieri nei campi di internamento occidentali.

Al Senato americano fu sollevata la questione se la sparizione della potenza industriale germanica non avrebbe avuto ripercussioni negative sui Paesi vicini e alleati, importatori di beni tedesci. Il  Segretario al Tesoro, nel memorandum datato 7 settembre 1944, rigettò l’obiezione «perchè gli Stati Uniti, la Gran Bretagna, la Francia e il Belgio possono facilmente fornire ciò che la Germania produceva prima della guerra».

Così, i tedeschi rieducati ottennero la democrazia e, per giunta, il libero mercato.

Nessuna richiesta di perdono risulta essere stata avanzata da parte dei vincitori.


(Fonte: Claus Nordbruch, «The  allied plan for the annihilation of german people», The Revisionist, 2 febbraio 2004).

Maurizio Blondet   
11 novembre 2008


Post interessante.
Ricordiamoci che i tedeschi uscirono sconfitti dalla prima guerra mondiale e iniziarono la seconda con più carri armati che uomini. Se l'esercito tedesco non avesse avuto una battuta d'arrresto in russia (per soccorrere gli italiani in Grecia) sicuramente oggi l'Italia sarebbe governata dalla Merkel (che tutto sommato...)

_________________
Ladies and gentleman... START YOUR ENGINE

https://www.facebook.com/david.lo.zingaro/
https://officinadellozingaro.wordpress.com/
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Fiat Uno - LUCA88SD
Master Administrator
Master Administrator
Fiat Uno - LUCA88SD

Messaggi : 27482
Data d'iscrizione : 15.02.10
Età : 30
Località : Siurgus Donigala (CA)

Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  Empty
MessaggioTitolo: Re: Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?    Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  Icon_minitimeDom Mar 11, 2012 11:57 am

Non vorrei entrare in termini politici Zingaro atteniamoci alle tecnologie ed alle scoperte Smile

Comunque il post è molto interessante perchè descrive una moltitudine incredibile di elenchi, infatti descrivono varie cose che ancora oggi potrebbero sembrarci "impossibili".

Queste tecnologie di fatto esistono ma sono "nascoste" anche volutamente, infatti altrimenti sarebbe inspiegabile il boom tecnologico dopo la WWII.

Si parla di medicinali, cose sintetiche e materiali ancora non presenti nella nostra vita quotidiana.

La cosa più sorprendente è forse quella riconducibile alla Luftwaffe, tunnel supersonici per testa di missili e aerei, gallerie del vento e così via.

Immaginate chi per la prima volta ha visto piombarsi sulla testa una V1...cosa era??? Una cosa inspiegabile per l'epoca.

Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  220px-V1london


Quella su è una foto dell'epoca, una V1 che sorvola Londra.


Poi c'erano progetti e anche prototipi realizzati ed utilizzati. Il carro più grande mai costruito risulto il carro Mouse


Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  250px-Metro-maus1


altra arma da "matti" era appartenete alla Luftwaffe, Bachem Natter

Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  Bachem-ba-349-natter


Queste erano tutte cose al di fuori della portata degli "alleati".


Ma c'era anche molto di più, si parla molto della "campana" Die Glocke.

Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  Deviant-art-version-of-the-bell

Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  Swas-85

_________________
Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  1-9310Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  35a6dm10

VI AUGURO 100 VOLTE QUELLO CHE VOI AUGURATE A ME!!  Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  684720

LUCA88SD

VIVAI GIRAU VERDE MEDITERRANEO
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://www.vivaigirau.altervista.org
Fiat Uno - LUCA88SD
Master Administrator
Master Administrator
Fiat Uno - LUCA88SD

Messaggi : 27482
Data d'iscrizione : 15.02.10
Età : 30
Località : Siurgus Donigala (CA)

Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  Empty
MessaggioTitolo: Re: Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?    Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  Icon_minitimeDom Mar 11, 2012 2:34 pm

ecco anche altre foto!! Sempre Horten 229

Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  Horton229V1prototypek

Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  25411d1299764799t-horton-brothers-flying-wings-ho229

Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  Horten-go229_11

Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  Go229_6

Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  Horten2motoresaelice


_________________
Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  1-9310Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  35a6dm10

VI AUGURO 100 VOLTE QUELLO CHE VOI AUGURATE A ME!!  Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  684720

LUCA88SD

VIVAI GIRAU VERDE MEDITERRANEO
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://www.vivaigirau.altervista.org
Zingaro
Meccanico del Forum
Meccanico del Forum
Zingaro

Messaggi : 3508
Data d'iscrizione : 18.06.11
Età : 58
Località : Torino

Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  Empty
MessaggioTitolo: Re: Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?    Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  Icon_minitimeDom Mar 11, 2012 10:45 pm

Come sai anche tu, Tesla, Willem Reick (non ricordo come si scrive esattamente ma ne abbiamo già parlato, sai di chi si tratta), Ighina e chissà auanti altri. tutte tecnologie nascoste. @

_________________
Ladies and gentleman... START YOUR ENGINE

https://www.facebook.com/david.lo.zingaro/
https://officinadellozingaro.wordpress.com/
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Fiat Uno - LUCA88SD
Master Administrator
Master Administrator
Fiat Uno - LUCA88SD

Messaggi : 27482
Data d'iscrizione : 15.02.10
Età : 30
Località : Siurgus Donigala (CA)

Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  Empty
MessaggioTitolo: Re: Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?    Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  Icon_minitimeLun Mar 12, 2012 2:46 pm

si Zingaro è vero!! ci sono tante cose nascoste purtroppo...

conoscevi la "Die Glocke" ?

_________________
Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  1-9310Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  35a6dm10

VI AUGURO 100 VOLTE QUELLO CHE VOI AUGURATE A ME!!  Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  684720

LUCA88SD

VIVAI GIRAU VERDE MEDITERRANEO
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://www.vivaigirau.altervista.org
Zingaro
Meccanico del Forum
Meccanico del Forum
Zingaro

Messaggi : 3508
Data d'iscrizione : 18.06.11
Età : 58
Località : Torino

Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  Empty
MessaggioTitolo: Re: Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?    Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  Icon_minitimeLun Mar 12, 2012 3:16 pm

No, mi era ignota 022

_________________
Ladies and gentleman... START YOUR ENGINE

https://www.facebook.com/david.lo.zingaro/
https://officinadellozingaro.wordpress.com/
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Fiat Uno - LUCA88SD
Master Administrator
Master Administrator
Fiat Uno - LUCA88SD

Messaggi : 27482
Data d'iscrizione : 15.02.10
Età : 30
Località : Siurgus Donigala (CA)

Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  Empty
MessaggioTitolo: Re: Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?    Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  Icon_minitimeLun Mar 12, 2012 3:21 pm

è una cosa molto particolare devo dire!!

ma tornando nei parametri più reali ricordo bene il carro Ferdinand Elefant mosso da dei motori elettrici, se non erro erano solo i tedeschi ad usare questo sistema che penso sia innovativo per l'epoca

Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  036

_________________
Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  1-9310Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  35a6dm10

VI AUGURO 100 VOLTE QUELLO CHE VOI AUGURATE A ME!!  Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  684720

LUCA88SD

VIVAI GIRAU VERDE MEDITERRANEO
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://www.vivaigirau.altervista.org
Zingaro
Meccanico del Forum
Meccanico del Forum
Zingaro

Messaggi : 3508
Data d'iscrizione : 18.06.11
Età : 58
Località : Torino

Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  Empty
MessaggioTitolo: Re: Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?    Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  Icon_minitimeLun Mar 12, 2012 4:21 pm

Se il carro era quello certo si, il simbolo sulla fiancata è ineqivocabile. Puro germanico.
Ovviamente l'elettrico ha sempre avuto problemi di autonomia.

_________________
Ladies and gentleman... START YOUR ENGINE

https://www.facebook.com/david.lo.zingaro/
https://officinadellozingaro.wordpress.com/
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Fiat Uno - LUCA88SD
Master Administrator
Master Administrator
Fiat Uno - LUCA88SD

Messaggi : 27482
Data d'iscrizione : 15.02.10
Età : 30
Località : Siurgus Donigala (CA)

Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  Empty
MessaggioTitolo: Re: Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?    Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  Icon_minitimeLun Mar 12, 2012 7:20 pm

Che sia tedesco ne sono sicuro Zingaro Smile è un carro progettato da Ferdinand Porsche, aveva 2 gruppi elettrogeni che producevano energia per far muovere i motori elettrici.

Questo carro fu inizialmente chiamato "Ferdinand" in onore dell'inventore ma poi fu ribattezzato "Elefant", più che carro era un SPG Caccia carri.

Credo che all'epoca ne gli americani e ne i sovietici fossero assolutamente al passo con i tedeschi sotto tutti i punti di vista

_________________
Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  1-9310Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  35a6dm10

VI AUGURO 100 VOLTE QUELLO CHE VOI AUGURATE A ME!!  Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  684720

LUCA88SD

VIVAI GIRAU VERDE MEDITERRANEO
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://www.vivaigirau.altervista.org
Zingaro
Meccanico del Forum
Meccanico del Forum
Zingaro

Messaggi : 3508
Data d'iscrizione : 18.06.11
Età : 58
Località : Torino

Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  Empty
MessaggioTitolo: Re: Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?    Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  Icon_minitimeLun Mar 12, 2012 7:27 pm

Non so come sia stato all'epoca, ma presumo che ci sia stata molta collaborazione, molti sentimenti patriottici e pochi interessi finanziari; forse per il fatto che le industrie erano nazionalizzate (a beneficio della nazione e non di interessi privati) cyclops

_________________
Ladies and gentleman... START YOUR ENGINE

https://www.facebook.com/david.lo.zingaro/
https://officinadellozingaro.wordpress.com/
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Fiat Uno - LUCA88SD
Master Administrator
Master Administrator
Fiat Uno - LUCA88SD

Messaggi : 27482
Data d'iscrizione : 15.02.10
Età : 30
Località : Siurgus Donigala (CA)

Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  Empty
MessaggioTitolo: Re: Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?    Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  Icon_minitimeLun Mar 12, 2012 8:16 pm

quello è vero Zingaro!! Poi il V2 penso sia stato uno dei più evidenti salti tecnologici in campo aeronautico che ne pensi?

_________________
Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  1-9310Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  35a6dm10

VI AUGURO 100 VOLTE QUELLO CHE VOI AUGURATE A ME!!  Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  684720

LUCA88SD

VIVAI GIRAU VERDE MEDITERRANEO
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://www.vivaigirau.altervista.org
Zingaro
Meccanico del Forum
Meccanico del Forum
Zingaro

Messaggi : 3508
Data d'iscrizione : 18.06.11
Età : 58
Località : Torino

Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  Empty
MessaggioTitolo: Re: Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?    Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  Icon_minitimeLun Mar 12, 2012 8:53 pm

Con l'invenzione dei motori a reazione nasce un nuovo paradigma della propulsione. Dal reattore al razzo il passo è breve, ma tra il motore a combustione, seppure raffinato come quelli usati in aviazione, e il motore a getto il gap è immenso.

_________________
Ladies and gentleman... START YOUR ENGINE

https://www.facebook.com/david.lo.zingaro/
https://officinadellozingaro.wordpress.com/
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Fiat Uno - LUCA88SD
Master Administrator
Master Administrator
Fiat Uno - LUCA88SD

Messaggi : 27482
Data d'iscrizione : 15.02.10
Età : 30
Località : Siurgus Donigala (CA)

Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  Empty
MessaggioTitolo: Re: Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?    Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  Icon_minitimeLun Mar 12, 2012 8:55 pm

Si Zingaro è vero!!

Che poi conosci Von Braun?

_________________
Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  1-9310Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  35a6dm10

VI AUGURO 100 VOLTE QUELLO CHE VOI AUGURATE A ME!!  Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  684720

LUCA88SD

VIVAI GIRAU VERDE MEDITERRANEO
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://www.vivaigirau.altervista.org
Zingaro
Meccanico del Forum
Meccanico del Forum
Zingaro

Messaggi : 3508
Data d'iscrizione : 18.06.11
Età : 58
Località : Torino

Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  Empty
MessaggioTitolo: Re: Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?    Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  Icon_minitimeLun Mar 12, 2012 9:09 pm

Laughing E come NO! Laughing A quello lo imparato io Laughing altrimenti niente sapeva 27

Scherzi a parte, ne ho sentito parlare, dopo la guerra è stato portato in USA per collaborare con loro (e come dargli torto, piuttosto che morto...) E' grazie a lui che gli americani sono andati nello spazio (anche se cio sono arrivati per secondi Laughing ).

_________________
Ladies and gentleman... START YOUR ENGINE

https://www.facebook.com/david.lo.zingaro/
https://officinadellozingaro.wordpress.com/
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Fiat Uno - LUCA88SD
Master Administrator
Master Administrator
Fiat Uno - LUCA88SD

Messaggi : 27482
Data d'iscrizione : 15.02.10
Età : 30
Località : Siurgus Donigala (CA)

Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  Empty
MessaggioTitolo: Re: Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?    Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  Icon_minitimeMar Mar 13, 2012 1:16 pm

però sulla Luna per primi Smile



_________________
Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  1-9310Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  35a6dm10

VI AUGURO 100 VOLTE QUELLO CHE VOI AUGURATE A ME!!  Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  684720

LUCA88SD

VIVAI GIRAU VERDE MEDITERRANEO
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://www.vivaigirau.altervista.org
Zingaro
Meccanico del Forum
Meccanico del Forum
Zingaro

Messaggi : 3508
Data d'iscrizione : 18.06.11
Età : 58
Località : Torino

Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  Empty
MessaggioTitolo: Re: Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?    Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  Icon_minitimeMar Mar 13, 2012 4:31 pm

Certo! In America il capitalismo aveva preso piede mentre i russi si erano praticamente arrestati con il comunismo. Questo ha permesso alla popolazione americana di svilupparsi in anticipo sulle nuove tecnologie mentre i russi le raggiungevano solo con l'ingresso nell'esercito (Un conto è avere a che fare con le tecnologie a 5 anni, un conto è averci a che fare a 20 anni). Infatti nel periodo 50', 60' la tecnologia russa era in ritardo nei confronti di quella occidentale (dubito che lo fosse durante la guerra o prima).
Comunque oggi acquisterei strumenti russi. Più rudimentali ma fatti per durare una vita. Mentre quelli occidentali soffrono di un male incurabile: l'obsolescenza programmata (Scaduta la garanzia lo raccogli e lo butti via) Laughing

_________________
Ladies and gentleman... START YOUR ENGINE

https://www.facebook.com/david.lo.zingaro/
https://officinadellozingaro.wordpress.com/
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo
Fiat Uno - LUCA88SD
Master Administrator
Master Administrator
Fiat Uno - LUCA88SD

Messaggi : 27482
Data d'iscrizione : 15.02.10
Età : 30
Località : Siurgus Donigala (CA)

Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  Empty
MessaggioTitolo: Re: Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?    Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  Icon_minitimeMar Mar 13, 2012 7:15 pm

ma ormai anche i Russi sono li Zingaro!!! Comunque prima erano lo stesso indietro, il carro armato Panzer Tiger II sino all'arrivo dello JS2 regnava tra i pesanti, solo il difficile momento tedesco aveva arrestato lo sviluppo di nuovi carri come il Panzer VII Lowe

_________________
Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  1-9310Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  35a6dm10

VI AUGURO 100 VOLTE QUELLO CHE VOI AUGURATE A ME!!  Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  684720

LUCA88SD

VIVAI GIRAU VERDE MEDITERRANEO
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://www.vivaigirau.altervista.org
Fiat Uno - LUCA88SD
Master Administrator
Master Administrator
Fiat Uno - LUCA88SD

Messaggi : 27482
Data d'iscrizione : 15.02.10
Età : 30
Località : Siurgus Donigala (CA)

Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  Empty
MessaggioTitolo: Re: Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?    Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  Icon_minitimeDom Giu 02, 2013 1:19 pm

Io intanto continuo sempre ad informarmi, guardate questo aereo:

Messerschmitt Me 163

Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  Me163_komet1f

http://it.wikipedia.org/wiki/Messerschmitt_Me_163

Per l'epoca era già un cosa incredibile, era avanti di anni e raggiungeva velocità pazzesche.


Ed ora leggete questo, è un progetto che provarono a realizzare anche i Russi di recente:


http://www.focus.it/curiosita/storia/l-ultima-arma-segreta-di-hitler-il-cannone-solare_08042013_23874_C12.aspx



Ed ecco un'altro bell'articolo:

http://cronologia.leonardo.it/storia/a1945zb.htm

_________________
Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  1-9310Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  35a6dm10

VI AUGURO 100 VOLTE QUELLO CHE VOI AUGURATE A ME!!  Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  684720

LUCA88SD

VIVAI GIRAU VERDE MEDITERRANEO
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://www.vivaigirau.altervista.org
Fiat Uno - LUCA88SD
Master Administrator
Master Administrator
Fiat Uno - LUCA88SD

Messaggi : 27482
Data d'iscrizione : 15.02.10
Età : 30
Località : Siurgus Donigala (CA)

Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  Empty
MessaggioTitolo: Re: Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?    Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  Icon_minitimeMer Ago 13, 2014 10:40 pm

Per aggiornare, qualche altra immagine dal web!

Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  1289455053_prikoly217-6


Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  Antartica6-06Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  HortenTecnologie Naziste, erano avanti di anni?  Foto3Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  222525_320Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  222749_320

_________________
Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  1-9310Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  35a6dm10

VI AUGURO 100 VOLTE QUELLO CHE VOI AUGURATE A ME!!  Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  684720

LUCA88SD

VIVAI GIRAU VERDE MEDITERRANEO
Torna in alto Andare in basso
Visualizza il profilo http://www.vivaigirau.altervista.org
Contenuto sponsorizzato




Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  Empty
MessaggioTitolo: Re: Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?    Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?  Icon_minitime

Torna in alto Andare in basso
 
Tecnologie Naziste, erano avanti di anni?
Torna in alto 
Pagina 1 di 1
 Argomenti simili
-
» Cambiare tutto a quasi 40 anni
» Racchetta per un 4/4 di 14 anni
» Non si può andare avanti Cosi
» cerco partite tennis anni 90 con commento di Tommasi e Clerici..
» come diventare professionisti in 4 anni iniziando a 20 anni

Permessi di questa sezione del forum:Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum
Auto di ieri e di oggi - Forum Autoconfronti :: Sezione Off Topic :: Off Topic-
Vai verso: